giovedì 22 giugno 2017

I miei 10 migliori film estivi di tutti i tempi


Da ragazzina d'estate mi facevo delle vere scorpacciate di film. Complici le vacanze estive e un sacco di tempo a disposizione, ogni giorno mi mettevo sul divano e mi guardavo un film diverso. Ora sono cresciuta e anche se il tempo libero è diminuito, l'estate è rimasta la mia stagione preferita per riguardare i film, anche quelli visti e stravisti centinaia di volte.
 
 

Questi sono i migliori film estivi di tutti i tempi (secondo me!):

 
migliori film estivi


martedì 13 giugno 2017

Amsterdam: istruzioni per l'uso

Siamo stati ad Amsterdam meno di 3 giorni, e avendo poco tempo a disposizione abbiamo deciso di evitare i musei più grandi (la cui visita ci avrebbe portato via troppo tempo) e di dedicarci invece a vedere le zone più importanti della città e visitare qualche museo meno noto. Un modo che mi è piaciuto molto per vistare la città è stato la crociera lungo i canali: noi l'abbiamo fatta appena arrivati e vi assicuro che vedere Amsterdam dall'acqua è stato molto bello. Sicuramente Amsterdam merita una visita più approfondita, se avessi avuto qualche giorno in più mi sarebbe piaciuto visitare il Rijksmuseum e fare un giro nel quartiere di Jordaan (di cui ho tanto sentito parlare) e nel parco Vondelpark).
 
 

- Qualche info pratica per visitare Amsterdam -

 

Come arrivare dall'aeroporto al centro città

Dall'aeroporto si giunge comodamente al centro città con l'Amsterdam Airport Express (bus 197). Il biglietto costa 5€ (si può acquistare sia in aeroporto che direttamente dal conducente) e il bus parte ogni 10 minuti. In 40 minuti circa si raggiunge il centro città.
 
 
 

Dove dormire

Il nostro hotel era in zona ovest di Amsterdam, al di fuori dell'anello dei canali ma vicino ai grandi musei. In 10 minuti di passeggiata eravamo in pieno centro e servizi, bar e ristoranti erano a portata di mano. Considerando i prezzi degli hotel in pieno cento, direi che la scelta è stata assolutamente azzeccata!
 

Cosa mangiare

Amsterdam e l'Olanda in generale non sono famose per la cucina. In giro per la città si trovano ristoranti di tutti i tipi, ma trovare ristoranti tipici è una vera impresa. L'unico piatto olandese che siamo riusciti ad assaggiare sono le bitterballen: delle polpette di carne che vengono servite come snack accompagnate da una salsa a base di senape. Noi le abbiamo gustate a un tavolino di un bar su un canale, accompagnati da una birra rinfrescante.
polpette olandesi
 

 Come muoversi

Noi ci siamo sempre spostati a piedi, abbiamo utilizzato il tram solo una volta per raggiungere la stazione centrale (e da lì prendere il treno per visitare Zaanse Schans, di cui vi parlerò prossimamente). I tram e sono puntualissimi e il biglietto si può acquistare direttamente a bordo. Considerando quanto sia agevole spostarsi a piedi, non ho trovato valesse la pena acquistare la Amsterdam Card, che ha un costo giornaliero piuttosto elevato e che comunque non comprende le tratte al di fuori dei percorsi urbani né il bus che dall'aeroporto porta in città. Un mezzo molto utilizzato è la bicicletta, e ci sono tantissimi punti in cui noleggiarne, ma visto come gli indigeni sfrecciavano su e giù per le piste ciclabili ho temuto per la mia incolumità (sia come pedone che come ciclista)!
amsterdam
 
 

 

Il nostro itinerario di 3 giorni

 
1° giorno
  • Crociera lungo i canali
  • Piazza Dam e centro
  • Quartiere a luci rosse
 
2° giorno
  • Escursione al villaggio di Zaanse Schans
  • Museo Van Loon
  • Passeggiata lungo i canali
  • Heineken experience
 
3° giorno
  • Mercato dei fiori
  • Casa di Rembrandt
  • Mercato delle pulci
  • Museo dei gatti (Katten kabinet) di cui vi ho già parlato QUI
  • Beginhof
 
amsterdam
 
 
amsterdam Zaanse Schans
 
 
amsterdam museo van loon
 

amsterdam beginhof

amsterdam beginhof mercato dei fiori

mercoledì 7 giugno 2017

Amsterdam: il museo dei gatti

Probabilmente non è il museo più noto di Amsterdam, e probabilmente non rientra nemmeno nelle attrazioni principali della città, ma a me il Kattenkabinet (museo dei gatti) è piaciuto tantissimo, e lo dico a tutti quelli che mi chiedono cosa c'è da vedere ad Amsterdam.
il museo dei gatti di Amsterdam


sabato 3 giugno 2017

Caro diario Maggio 2016

Maggio è stato il mese del mio primo viaggio ad Amsterdam, della mia prima cena di social eating, della mia prima esperienza di birdwatcing... Insomma un sacco di cose mai fatte prima!