martedì 23 maggio 2017

I canali di Amsterdam

Il primo post dedicato ad Amsterdam non posso che riservarlo a una delle zone di questa città che più mi sono piaciute in assoluto: i canali.
I canali di Amsterdam

 
Se non sei mai stato ad Amsterdam ti aspetti ovviamente di vedere i canali, ma io non mi sarei immaginata un contrasto così grande tra le strade "tradizionali" e quelle lungo i canali. Mi sono  subito stupita di come la città fosse così affollata di turisti nelle strade principali, e di come fosse invece così tranquilla lungo i canali.
 

Basta veramente allontanarsi di pochi metri per passare dalla confusione alla tranquillità più assoluta.

 
I canali di Amsterdam

Le strade che costeggiano i canali sono piccole e a senso unico, passano pochissime macchine (ma in compenso sfrecciano tante biciclette), e perciò sono molto calme e silenziose. Ci sono poi tante panchine sulle quali sedersi per riposarsi per qualche minuto (o qualche ora), contemplando le belle case che fanno orgogliosamente mostra di sé, o le barche che transitano lentamente.
 
I canali di Amsterdam
 
I canali sono sormontati da piccoli ponticelli a schiena d'asino, che riportano il nome scritto in ferro battuto. Da alcuni ponti si vedono degli scorci molto romantici della città, delle vedute assolutamente inaspettate.
 
I canali di Amsterdam

I canali di Amsterdam
 
 
In alcune zone si possono trovare dei piccoli bar con qualche tavolino lungo i canali e allora come si fa a resistere?

Soprattutto se il sole splende alto e si è un po' affaticati bisogna per forza sedersi per sorseggiare una buna birra!

Un post condiviso da Luca Ghillani (@luca.ghillani) in data:

 
I canali più famosi di Amsterdam sono Herengracht, dove si trovano le case più lussuose (tra le quali quella dove ha sede il Museo dei gatti, di cui vi parlerò prossimamente), Singel, Prinsengracht lungo il quale si trova la casa di Anna Frank, e il Keizersgracht.
 .
I canali di Amsterdam
 
I canali circondano il centro storico di Amsterdam, e definiscono una zona che è stata definita Canal ring, che dal 2013 è stata inserita nella lista dei patrimoni dell’umanità dall'Unesco
 
I canali di Amsterdam
Sir Didimus orgogliosamente in posa lungo un canale di Amsterdam

8 commenti:

Icaro ha detto...

Il museo dei gatti??? Aspetto ansiosa quel post!

Daniela M ha detto...

Anch'io li adoro! Sono magici ed Amsterdam è unica.

Federica ha detto...

A me avevano colpito molto le casette sul canale diretto...

Patalice ha detto...

io ci ho lasciato un pezzettino di cuore in quella città lì...
e guai a chi me la tocca

Silvia Demick ha detto...

Vedo che voi avete trovato un tempo più mite rispetto alle temperature gelide di fine aprile! Così vi siete goduti i canali 😍

MartaeManu Accardi ha detto...

che bello non vedere un fiume di auto, ma bici!

Jessicat ha detto...

Che voglia di partire che mi hai messo! Io e il mio ragazzo desideriamo andare in Olanda da un sacco di tempo! :)

-the princess- ha detto...

città a dir poco favolosa...vista la prima volta nel (lontano) 2004 e tornata poi il ponte del 1 maggio 2016... città di una bellezza tutta sua. Una delle mie preferite