venerdì 7 aprile 2017

Fotografia: LIFE - MAGNUM. Il fotogiornalismo che ha fatto la storia


Senz'altro tutti voi conoscerete la celebre rivista americana LIFE, quella con la scritta in stampatello rosso e le sue famose copertine con i divi di Hollywood. 


Ma sapete chi ha scattato gran parte delle fotografie dei reportage apparsi su LIFE?

mostra magnum life cremona


La settimana scorsa sono ho visitato la mostra LIFE - MAGNUM a Cremona: un'esposizione che si propone di celebrare i 70 ANNI DELL'AGENZIA FOTOGRAFICA MAGNUM PHOTOS, concentrandosi sulla proficua collaborazione tra l'agenzia e il periodico americano LIFE, che pubblicò alcuni dei suoi più famosi reportage. In particolare, da appassionata di cinema americano classico quale sono, sono rimasta molto colpita da 2 delle 9 sezioni della mostra: quella dedicata alle fotografie scattate sul set di Gli Spostati (The Misfits, 1961), e quella dedicata a James Dean. 


mostra magnum life cremona


Sul set di Gli spostati 

Gli spostati è stato un film difficile: diretto da John Houston su una sceneggiatura di Arthur Miller, fu interpretato da CLARK GABLE, MONTGOMERY CLIFT e MARILYN MONROE
Le riprese vennero effettuate nel deserto del Nevada e furono estenuanti per tutta la troupe sia per il caldo torrido che per i continui ritardi di Marilyn che spesso si presentava sul set  sotto effetto di alcol e tranquillanti. Marilyn e Arthur Miller erano in piena crisi matrimoniale, e pare che Miller modificò varie volte il copione in fase di riprese, mandando in confusione la moglie che aveva grandi difficoltà nel ricordarsi le battute. Pochi giorni dopo le riprese Clark Gable ebbe un infarto e morì 10 giorni dopo. Marilyn morì invece l'anno dopo l'uscita del film. Sia per Marilyn che per Gable questo fu l'ultimo film interamente giratoAll'agenzia Magnum venne affidato il servizio fotografico del dietro le quinte che sarebbe poi servito per il lancio promozionale del film: i fotografi coinvolti furono in tutto 9 e lavorarono a coppie, alternandosi sul set ogni 15 giorni. Ne uscì un reportage che mostrava i volti affaticati dei divi e la palese tensione tra Marilyn e Arthur Miller.


mostra magnum life cremona

mostra magnum life cremona


James Dean fotografato da Dennis Stock

James Dean e Dennis Stock si conobbero a un party, e il fotografo rimase così impressionato dal giovane attore che decise di seguirlo per diversi mesi per realizzare un servizio fotografico. Lo seguì nel suo paese natale, in Indiana, e alle lezioni all'Actor's Studio di New York. Ne fece un ritratto di un James Dean umano, impegnato in lezioni di danza classica come nei lavori agricoli, diverso dal giovane ribelle che interpretava sul grande schermo. Pochi mesi dopo l'uscita del servizio su LIFE, l'attore morì in un tragico incidente stradale diventando il mito che tutti oggi conosciamo.



mostra magnum life cremona

mostra magnum life cremona


"LIFE - MAGNUM. Il fotogiornalismo che ha fatto la storia" è una mostra molto gradevole e accessibile anche a chi come me, è un semplice appassionato che non ha conoscenze specifiche nel settore. Oltre a fotografie e copertine di LIFE si trovano anche spezzoni video che permettono di contestualizzare storicamente i reportage. Ero davvero molto curiosa di vedere da vicino alcune di queste famosissime fotografie che hanno fatto letteralmente il giro del mondo, ed è stato molto emozionante. Mi sento quindi di consigliarvela, soprattutto se siete appassionati di storia e cinema americano come me.


mostra magnum life cremona

INFO

Mostra "LIFE - MAGNUM. Il fotogiornalismo che ha fatto la storia"
Cremona, Museo del violino
Fino all'11 Giugno 2017

Oltre a Cremona, LIFE - MAGNUM è celebrata anche con mostre a Torino e Brescia

mostra magnum life cremona

5 commenti:

Nat ha detto...

Molto interessante... io sono totalmente ignorante in materia, anche se mi affascina parecchio!

Audrey L'atelier du Fantastique ha detto...

una mostra interessante e anche tanto bella, che fortuna hai avuto
a presto e buona serata

Federica ha detto...

scovi veramente tanti eventi!

UIFPW08 ha detto...

Sicuramente da vedere
Maurizio

Federica ha detto...

ho visto la mostra "sorella" di questa a Torino: bella davvero!