giovedì 23 giugno 2016

I miei consigli per visitare Copenaghen


Nel precedente post su Copenaghen vi ho raccontato cosa vedere in tre giorni e spero di avervi dato qualche spunto su cosa vedere in questa bellissima città. Oggi invece voglio provare a darvi qualche consiglio per visitarla al meglio, magari risparmiando un po' di tempo e anche qualche corona danese, visto che la vita a Copenaghen è piuttosto cara:

 

 Il boat tour

E'  un ottimo modo per avere una visione generale della città e sentirsi subito parte di Copenaghen.  In un’oretta circa di navigazione sui canali, la guida vi darà informazioni sia storiche che pratiche (la nostra parlava danese e inglese, non credo che l’italiano sia previsto). Per noi è stato utile per scegliere quali zone visitare per prime, per questo consiglio di farlo subito, appena arrivati.


Musei e pinacoteche

I musei sono tanti, per cui vi consiglio di pianificare fin da subito quali vedere. Molto probabilmente non riuscirete a vedere tutti i musei, residenze reali, pinacoteche che vorrete (a meno che non rimaniate a Copenaghen per più di una settimana!), quindi meglio organizzarsi fin da subito e risparmiare tempo!

Una serata a Tivoli

Tivoli è il parco divertimenti di Copenaghen, praticamente in centro città. Al suo interno si trovano non solo attrazioni, ma anche una sala concerti, aree verdi, negozietti e soprattutto tantissimi bar e ristoranti di tutti i tipi. Vi consiglio una visita nelle ore serali quando il parco è meno affollato, e magari una cenetta in uno dei suoi tanti locali.

 

 La Copenaghen card


Permette di viaggiare gratuitamente su bus e treni, e l’accesso gratuito a parecchie attrazioni e musei (la casa di Karen Blixen, il castello di Kronborg, i giardini di Tivoli, la torre rotonda, la torre della chiesa del  Nostro Salvatore, il boat tour lungo i canali). La Copenaghen card Può essere acquistata per 24/48/72/120 ore, in numerosi punti (noi l’abbiamo acquistata direttamente all'aeroporto e l’abbiamo utilizzata subito per raggiungere la città col treno).


 

Un pic-nic nel parco

Se volete sentirvi "Copenaghesi" al 100% fate spesa di panini, dolci e bibite (ma se volete anche anche di vino e piatti pronti) e fate un bel pic-nic in uno dei tanti parchi della città. Il parco di Rosenberg al sabato pomeriggio era pieno di danesi che prendevano il sole e facevano pic nic tranquillamente sdraiati sull'erba. 

Dove mangiare

Sicuramente a Copenaghen non morirete di fame, ma non mi sento di dirvi che mangerete bene. Fast-food, ristoranti, bar, food-truck sono praticamente ovunque. Personalmente consiglio di evitare lo Stroget (che a me non è piaciuta proprio per niente: troppo caos e troppa sporcizia), ma provate invece in Kompagnistræde. E’ una via piena di locali carini dove mangiare (soprattutto hamburger) a un prezzo conveniente. L’orario per la cena non è assolutamente un problema, sebbene siamo in Nord Europa: la maggior parte dei locali del centro serve fino alle 10 di sera.

 Spero che i miei consigli vi possano essere utili per la vostra visita a Copenaghen!



Questo post non è stato sponsorizzato in nessun modo.
I link inseriti e i prodotti consigliati sono esclusivamente frutto dell’esperienza personale (= la Copenaghen card me la sono comprata con i miei soldi!)

Trovi  QUI gli altri post su Copenaghen

4 commenti:

Federica ha detto...

Spero di tornare a leggerti molto presto!

Patalice ha detto...

...non l'ho mai visitata, ma è probabilmente nella top 5 delle città che non vedo l'ora di vedere...

Silvia - Banana e cioccolato ha detto...

@fede: senz'altro cara!
@patalice: merita sicuramente, a me è piaciuta molto !

Faby à pois ha detto...

appena ho un attimo mi segno tutto... grazie grazie grazie :)