lunedì 18 aprile 2016

William Holden, il golden boy di Hollywood


William Holden (1918 – 1981) è stato uno dei più famosi attori americani tra gli anni ’50 e ’60. Divenuto famoso per i ruoli da “belloccio”, seppe negli anni farsi apprezzare anche per le sue doti recitative, soprattutto grazie alla preziosa collaborazione con il regista Billy Wilder che gli fece ottenere il primo clamoroso successo con Viale del Tramonto (Sunset boulevard, 1950 di cui vi ho già parlato QUI).
william holden




William Holden nasce nel 1918 in un piccolo paese dell’Illinois e intraprende da subito la carriera di attore recitando in una piccola compagnia teatrale. E’ qui che viene scoperto da un talent scout della Paramount, che gli fa ottenere il ruolo da coprotagonista in Il ragazzo d’oro (Golden Boy, 1939). Holden, giovane e sconosciuto si ritrova a recitare a fianco di Barbara Stanwyck, già famosa ed affermata. La Stanwyck prende in simpatia Holden e gli insegna i trucchi del mestiere: rimarranno amici per tuta la vita. Nel frattempo scoppia la seconda guerra mondiale, e dopo aver recitato in alcuni film minori, Holden decide di arruolarsi nell'esercito americano come paracadutista.


william holden

Terminata la guerra riprende l’attività di attore, e ben presto arriva il successo mondiale grazie a Billy Wilder che lo sceglie come coprotagonista insieme alla star del muto Gloria Swanson per quel capolavoro cinematografico che è Viale del tramonto (Sunset boulevard, 1950 di cui vi ho già parlato QUI). Il film lo fa diventare in brevissimo tempo una star mondiale, un sex symbol e uno degli attori più richiesti. Tra gli anni ’50 e gli anni ’60 interpreta alcuni dei film di più successo di quei tempi come Sabrina, L'amore è una cosa meravigliosa, Stalag 17 (per il quale vince l’Oscar come miglior attore protagonista), Il ponte sul fiume Kwai. Alla fine degli anni ’50 si trasferisce insieme alla moglie Brenda Marshall (famosa attrice americana) in Svizzera, pur continuando a viaggiare tra Europa, America, Asia e Africa. Holden si innamora dell’Africa, tant'è che nel 1959 fonda una riserva in Kenya con lo scopo di proteggere la fauna locale. Da metà degli anni ’60 le sue apparizioni cinematografiche diminuiscono, anche perché l’attore soffre di depressione e alcolismo, e lavorare con lui non è facile. Tra la fine degli anni ’60 e gli anni ’70 le sue apparizioni cinematografiche si diradano notevolmente, e interpreta piccoli ruoli in film di non particolare successo. Dopo il divorzio dalla moglie (nel 1971) trascorre sempre più tempo nella sua riserva in Africa.

william holden

Nel novembre 1981 viene ritrovato il corpo di Holden nella sua casa di Santa Monica. L’attore era morto 4 giorni prima per una ferita alla testa. Si ipotizzò che avesse sbattuto la testa sul comodino dopo essere scivolato su un tappeto mentre si aggirava per casa ubriaco.

Incidente o omicidio? Il caso è ancora aperto…
william holden


Curiosità


  • Holden ebbe parecchie relazioni sentimentali (prima, durante e dopo il matrimonio), anche con colleghe attrici tra cui Audrey Hepburn (con cui interpretò Sabrina), Capucine e Stefanie Powers (che gli fu accanto durante gli ultimi anni).
  • Per molti anni William Holden fu agente sotto copertura per la CIA
  • Nel 1966 viene condannato in Italia per omicidio colposo per aver causato un incidente stradale in cui perde la vita un automobilista. Holden era alla guida ubriaco lungo una strada della Versilia.La pena venne sospesa e Holden dovette pagare una ingente somma di risarcimento ai famigliari della vittima.

william holden

Le sue interpretazioni più famose




Viale del tramonto (Sunset Boulevard, 1950)
Nata ieri (Born Yesterday, 1950)
Stalag 17 (1953)
Sabrina (1954)
L'amore è una cosa meravigliosa (Love Is a Many Splendored Thing, 1955)
Il ponte sul fiume Kwai (The Bridge on the River Kwai, 1957)
Casino Royale (Casino Royale, 1966)
Il mucchio selvaggio (The Wild Bunch, 1969)
L'inferno di cristallo (The Towering Inferno, 1974)
william holden

william holden




Potrebbe interessarti anche: Viale del Tramonto (Sunset Blvd.), 1950

3 commenti:

Patalice ha detto...

sono innumerevoli i film con Holden che ho visto, ma non sapevo quasi nulla di lui... bel post davvero

Silvia ha detto...

@Patalice:grazie!

Maria ha detto...

Non ho visto molti film con Holden, solamente Viale del tramonto, che è un bellissimo film, in cui lui è stato molto bravo :)