mercoledì 13 aprile 2016

La vestizione del Kimono


Il kimono non è solo un abito, il kimono è tradizione. E’ tradizione di quel mondo lontano che è il Giappone, che ci incuriosisce e ci fa sognare. E’ una cultura totalmente diversa dalla nostra, dove le donne avvolte in questo abito che fascia il seno e tende ad annullare il punto vita (esattamente il contrario della nostra percezione di femminilità), si muovono con grazia a piccoli passi. 

La settimana scorsa ho assistito alla cerimonia di vestizione del kimono tenuta dalla maestra Yoshie Mizushima in occasione della mostra Giappone segreto (a Parma, palazzo del Governatore fino al 5 Giugno) e ne è nato questo post:
giappone segreto, parma, kimono


I kimono non hanno taglie come i nostri abiti: hanno tutti la stessa dimensione e la stessa lunghezza. Vengono “cuciti” addosso alla Geisha con una serie di pieghe e rimborsi che sono tenuti insieme da un nastro chiamato koshi-himo, in modo da adattarsi perfettamente al corpo di chi li indossa. Nel kimono non ci sono né bottoni ne zip!
Sopra il kimono si indossa l’obi, la fascia rigida che gira intorno alla vita e si chiude con una serie di nodi di vari tipi. L’obi è alto circa 60 cm e può essere lungo fino a 4 metri. L’arte di annodare l’Obi è poi una cerimonia dentro la cerimonia: esistono vari tipi di fiocchi, dal più semplice (si a per dire) al più complicato.
giappone segreto, parma, kimono


Ovviamente la vestizione richiede molto tempo e una grande dose di manualità ed esperienza. Le Geishe più esperte sono in grado di indossare il kimono in completa autonomia, ma generalmente ci si fa aiutare da una o più persone. Particolarmente difficile è indossare e annodare l’Obi, che in alcuni casi può essere lungo fino a 6,5 metri.

giappone segreto, parma, kimono


Sebbene agli occhi di noi occidentali possa non sembrare così, non tutti i kimono sono uguali: esistono quelli per la cerimonia del te, per i funerali, per i matrimoni, per le serate estive, kimono da sposa, kimono formali e kimono informali e kimono formali per donne nubili e per donne sposate.

giappone segreto, parma, kimono


Il kimono viene tuttora indossato in alcune cerimonie particolari come matrimoni, battesimi, serate particolari. Spesso i kimono (alcuni dei quali possono essere di grande valore) sono tramandati di generazione in generazione.

giappone segreto, parma, kimono

La dimostrazione di vestizione del Kimono è stata organizzata dall'associazione culturale italo giapponese Nipponsai, ed è stata tenuta dalla maestra Yoshie Mizushima del centro studi culturali giapponesi Kyodo.

La mostra Giappone segreto - capolavori della fotografia dell’800 è visitabile fino al 5 Giugno a a Parma, a Palazzo del Governatore. Sul sito della mostra trovate anche gli atri appuntamenti di approfondimento di cultura giapponese.

5 commenti:

Federica ha detto...

e tu ne hai provato uno?

Aldabra ha detto...

Son bellissimi, ma lontanissimi dalla mia idea di "abito comodo"...(come fanno per andare alla toilette??)

Silvia ha detto...

@fede: purtroppo io non sono riuscito a provarlo, ma la mia amica si, beata lei!
@aldabra: be si devono essere di una scomodità assurda, fanno persino fatica a camminare

Patalice ha detto...

...mi farebbe sentire misteriosa e fascinosa... ma non so se faccia per me e per il mio bon ton style

Audrey L'atelier du Fantastique ha detto...

che meraviglia!!! mi è sempre piaciuto ma non sapevo nulla in merito , davvero interessante e poi è bello pensare che venga sistemato addosso con precisione e cura.