martedì 28 luglio 2015

Normandia: Etretat e le sue falesie

Etretat è assolutamente uno dei luoghi più famosi e più belli della Normandia: una tappa obbligata per chi vuole visitare questa regione della Francia. Proprio perchè ne avevo sentito così tanto parlare ero un po' timorosa, poichè a volte capita che i luoghi tanto decantati altro non siano che richiami turistici nè più nè meno belli di altri. Invece con Etretat non è stato così: merita assolutamente una visita perchè è un luogo bellissimo. 
francia, normandia, etretat, falesie, falesie d'aval


Etretat si trova nel  dipartimento della Senna Marittima, in alta Normandia ed è una delle località della Costa d'Alabastro. E' un piccolo paese di mare che ha saputo conservare la propria personalità accogliendo i (tanti) turisti senza stravolgere la propria natura. Ciò che lo contraddistingue e lo rende unico sono le falesie a picco sul mare: i paese infatti è "rinchiuso" tra due meravigliose falesie, la  Falaise d’Aval e la Falaise d'Amont.

francia, normandia, etretat, falesie, falesie d'aval
La falaise D'Amont e il paese di Etretat

francia, normandia, etretat, falesie, falesie d'aval
La Falaise D'Aval
 Artisti come Monet, Boudin, Courbet, hanno saputo cogliere la magia di Etretat e renderla celebre in tutto il mondo. E' in questa zona infatti che alcuni degli impressionisti si sono ritirati per farsi ispirare dalle bellezze della natura.

francia, normandia, etretat, falesie, falesie d'aval

francia, normandia, etretat, falesie, falesie d'aval

Passeggiare sulle falesie e guardare il mare dall'alto è un'emozione bellissima: l'erba soffice sotto i piedi, il vento, il sole, il mare, i gabbiani e scorgere in lontananza qualche barchetta... Se non fosse stato per gli altri turisti si sarebbe potuto pensare di essere davvero ai tempi di Monet!

francia, normandia, etretat, falesie, falesie d'aval

francia, normandia, etretat, falesie, falesie d'aval

Info pratiche:
  • Etretat dista circa 90 km da Rouen e 27 km da Le Havre
  • La Falaise d’Amont è raggiungibile in macchina e ha un comodo parcheggio gratuito. 
  • La Falaise d’Aval è invece raggiungibile solo a piedi direttamente dalla spiaggia di Etretat. Come tutte le spiagge della Normandia è soggetta alla alta e bassa marea, per cui la scalinata è accessibile solo in alcuni orari (consiglio di verificare tramite l'ufficio turistico di Etretat). Se avete intenzione di fare la passeggiata sulle falesie munitevi di protezione solare e cappellino, il sole picchia parecchio!
Trovi  QUI gli altri post sul mio viaggio in Normandia

11 commenti:

Cristina P ha detto...

Che spettacolo e che belle foto!! Sotto alcuni aspetti questo paesaggio mi ricorda un po' quello della Cornovaglia, che adoro.

Enzo Chiara ha detto...

Che foto spettacolari!!!

Sabina Fragola ha detto...

Che meraviglia!!! Posti del genere sembrano fatti per riappacificarti con il mondo, la natura e l'arte!! :-)

Katiu R. ha detto...

Ma che spettacolo!!

Lalu ha detto...

Infatti.. mi è venuto Monet subito in mente!!!
Lalu
www.ilquadernodilalu.it

Silvia ha detto...

@Cristina: grazie! E' vero, per alcune cose la Normandia ricorda un po' la Cornovaglia (per le scogliere e i paesini di pescatori). Le spiagge però in Normandia sono molto molto più lunghe, non tanto a Etretat ma nella parte più a ovest della regione (le zone dello sbarco per intenderci).
@Enzo Chiara: grazie!
@Sabina: è proprio vero!
@Katiu: vero :-)
@Lalu: eh beh, mica stupido Monet!

RobbyRoby ha detto...

Ciao
foto fantastiche. Buona giornata.

Audrey Borderline ha detto...

Ciao cara,
in questa zona della Francia non ci sono ancora stata ma mia madre me ne parla sempre benissimo. Dalle foto si nota che è un luogo incantevole.
Un abbraccio e buon fine settimana

Anca ha detto...

Ciao Silvia, che meraviglia!anche a me capita di sentirmi un po' intimorita prima di visitare i posti decantati :) .

Federica ha detto...

Ma che bel posto... mica scemi gli impressionisti a sceglierlocome luogo "di studio"

Elena ha detto...

Ciao Silvia! Mi ero persa un po' di articoli sul tuo blog, ma ora cercherò di recuperare! La Normandia era una nostra meta papabile per settembre... Ha vinto Stoccolma, ma serbero' questo tuo post per il futuro! Che incanto!