martedì 28 ottobre 2014

In my bag

Dimmi cosa hai nella borsa e ti dirò chi sei… Si dice che dal contenuto della borsa di una donna si può capire molto della sua personalità. Sicuramente ci sono alcune cose senza le quali non esco mai di casa, e poi ci sono tutte le variabili del caso, che variano in base alle stagioni e agli umori.
Però non ho davvero idea di cosa si potrebbe capire della mia analizzando cosa ho nella borsa, voi che dite?





Ecco cosa c’è dentro la mia borsa (è una lista lunghissima ma vi assicuro che la borsa non è così pesante come sembrerebbe):
  • I fazzoletti di carta
  • Le chiavi casa ma soprattutto il portachiavi molto british (che viene direttamente da Londra)
  • Le chiavi della macchina
  • Le mentine HP Converged Storage (per non dimenticare mai che lavoro in un’azienda di informatica…)
  • Le chewing gum
  • Lo specchietto (che avrà più o meno 30 anni)
  • Il portamonete Accessorize
  • Il badge per il lavoro
  • Il porta cell (fatto a mano e acquistato lo scorso anno in un mercatino in Cornovaglia)
  • Il portaocchiali (con dentro gli occhiali) Persol
  • Il portafoglio CK
  • La crema mani Bottega verde Riso Venere (è una crema viso ma io la uso per le mani)
  • Il burro cacao Burt’s bees con vitamine e menta piperita (acquistato quest’estate al market all’interno del Parco dello Yellowstone)
  • Il fazzoletto di cotone (che preferisco di gran lunga a quelli di carta)
  • Il detergente per mani Cien (Lidl)
  • L’agenda di Jane Austen
  • Il notes Pinko (dove mi appunto di tutto ma soprattutto le idee per i miei post!)


E voi cosa portate nella vostra borsa? Quali sono le cose senza le quali non uscite mai di casa?


15 commenti:

Alessia_PuntoeacapoBlog ha detto...

Direi che sei molto "british" ;-)
Anch'io adoro molto questo stile!

Aldabra ha detto...

Bella la scatolettina con la dama (specchietto?); nella borsa da tutti i gg non manca mai... la borsa peghevole per spese improvvise.

Pier(ef)fect ha detto...

Aggiungi una confezione di lenti a contatto di riserva, chili di fazzoletti e scontrini, monetine ovunque e avrai la mia borsa! Ho organizzato meglio con un organizer ma comunque sempre c'è sempre caos.
Il fazzoletto di cotone credevo non si usasse più! Anche io per un periodo non tolleravo quelli di carta e usavo questi in tessuto.

penelope ha detto...

il tuo specchietto mi ha scatenato dei ricordi dolcissimi...mia nonna aveva un quadretto con quell immagine...molto anni '80!! per il resto il contenuto della tua borsa rispecchia anche il mio!!

Audrey Borderline ha detto...

bello questo tag. Anche la mia borsa è super piena, infatti, trovare ciò che mi serve è sempre un impresa impossibile ;)
kiss

Silvia ha detto...

@Alessia: grazie!
@Aldabra: sì, è uno specchietto!
@Pier: ma la tua è una valigia! Certo che i fazzoletti di cotone si usano ancora, io non li abbandonerò mai :-)
@Penelope: è vero, quella damina è decisamente molto anni '80!
@Audrey: è vero, a volte ci si perde una vita a cercare le cose nella borsetta!

cri ha detto...

Si nota una propensione per i paesi anglosassoni!!!!

Federica ha detto...

Nella mia ora c'è tanta monnezza: come nella vita anche nella borsa ho la propensione all'accumulo incontrollato e al disordine

Antonella S. ha detto...

La mia più che una borsa è una valigia...contiene tutte le cose che ci sono nella tua ( le mentine sono sostituite dalla liquirizia ) in più: Macchina fotografica,ballerine, un paio di calze, bastoncini per i cani, sacchetti per i cani, un libro, bustina con i medicinali...insomma ogni volta che esco è come se partissi per un viaggio...
Ciao, Antonella

Anonimo ha detto...

ciao!! ho visto che hai "the Jane Austen day book" mi puoi dire dove comprato perchè non riesco trovarlo da nessuna parte. Grazie
ps: lo specchietto è meraviglioso :)

la Cri ha detto...

Mamma mia come sei ordinata! :)

Strawberry ha detto...

Wow, adoro quell'agenda di Jane Austen!!!
Hai una borsa fornitissima... nella mia non può mancare un libro he cerco di leggere nei ritagli di tempo in autobus, ma invece mancano sempre i fazzoletti e per mia madre questo è sempre stato un motivo di frustrazione, perché non ero una vera signorina, ma non lo faccio con intenzione, me ne dimentico!! :-D

Kylie ha detto...

Quelle che hai tu più un registratore e uno scaccia malintenzionati.

Un abbraccione

RobbyRoby ha detto...

Ciao
bello questo post.......anche mio marito non ama molto i fazzoletti di carta, a lui piacciono quelli di tela.

Valentina ha detto...

Sono curiosa come un furetto quindi adoro curiosare nelle borse altrui :D