lunedì 28 luglio 2014

Usa on the road #2 Il Mount Rushmore e il Crazy Horse Memorial


Eccoci al secondo appuntamento con i post dedicati al mio viaggio negli Usa (QUI il primo post dedicato alla città di Cody): oggi vi pralo del mpunt Rushmore e del Crazy Horse Memorial!

banana e cioccolato, Silvia Diemmi, monte Rushmore



Il Mount Rushmore è sicuramente uno tra i luoghi simbolo degli Stati Uniti: chissà quante volte lo avrete visto immortalato in libri, film, telefilm e filmati vari. Io sono cresciuta con i film di Alfred Hitchcock, quindi per me il Mount Rushmore significa Intrigo Internazionale. Dopo aver visto così tante volte il film, mai avrei pensato che un giorno sarei riuscita a vedere il Mount Rushmore dal vivo. Ricordate la scena in cui Cary Grant insegue i cattivi arrampicandosi tra le facce dei 4 Presidenti? O la scena della sparatoria nel dining affollato di turisti? Per me è stata un’emozione fortissima trovarmici proprio sotto, a guardare da vicino (si fa per dire) i 4 presidenti americani.

monte Rushmore, silvia diemmi, banana e cioccolato

Il Mount Rushmore si trova in South Dakota, nelle bellissime Black Hills (dove è stato girato il film Balla coi lupi, tanto per intenderci), e deve la sua fama mondiale a Lincoln Borglum, lo scultore che ebbe l’idea di ricavare dalla montagna i volti dei 4 presidenti. 

monte Rushmore, silvia diemmi, banana e cioccolato, usa

L’opera iniziò nel 1927 e proseguì fino al 1941, anno della morte dello scultore. Il monumento vuole commemorare i 150 anni dell’Indipendenza Americana, e per questo vennero scelti i 4 Presidenti più amati: George Washington, Thomas Jefferson, Theodore Roosevelt and Abraham Lincoln, che rappresentano la nascita, la crescita, lo sviluppo e la conservazione degli Stati Uniti.


Il Crazy Horse Memorial


crazy horse, silvia diemmi, banana e cioccolato, usa


A poca distanza dal Mount Rushmore (16,5 miglia) si trova il Crazy Horse Memorial: la scultura dedicata al capo tribù Lakota Crazy Horse (Cavallo Pazzo). Anche questo monumento è intagliato nelle rocce delle Black Hills, e rappresenta Crazy Horse nell’atto di indicare le sue terreSi narra che quando venne chiesto a Cavallo Pazzo Where are your lands now? Lui rispose: My lands are where my dead lie buried
Le Black Hills erano infatti un tempo territorio indiano, sebbene oggi i nativi americani siano una piccola minoranza.


crazy horse, silvia diemmi, banana e cioccolato, usa
Il modello rappresenta come sarà il Crazy Horse Memorial una volta completato.
Per ora è stata scolpita solamente la testa.
Il progetto del Crazy Horse Memorial venne ideato e portato avanti dallo scultore di origine polacca Korczak Ziolkowski. Nel 1946 Ziolkowski non ancora quarantenne, si stabilì in una tenda nelle montagne delle Black Hills, e dopo una lunga trattativa con la tribù Lakota iniziò i lavori per la realizzazione del memorial. Nel 1948 il Crazy Horse Memorial venne inaugurato alla presenza di alcuni reduci della battaglia di Little Big Horn. Ziolkowski lavorò per tutta la vita a questa impresa fino al 1982, anno della sua morte. Oggi il memorial è ben lontano dall’essere completato, solo la testa di Crazy Horse è stata scolpita, ma i lavori continuano e i figli di Ziolkowski portano avanti l’impresa del padre.



Qualche curiosità


monte Rushmore, silvia diemmi, banana e cioccolato, usa
La scena di Intrigo Internazionale girata sul Monte Rushmore
  • Tanti i film in cui compare il Mount Rushmore, i più famosi sono: Intrigo Internazionale, Superman II, Mars Attack, The Thruman show e il recente Nebraska.
  • Originariamente era prevista anche un’iscrizione, che avrebbe dovuto essere scolpita a lato dei 4 presidenti. I lavori iniziarono nel 1930, ma vennero sospesi e poi abbandonati nel 1934 a causa dei problemi di sgretolamento della roccia.


E qualche info pratica


monte Rushmore, silvia diemmi, banana e cioccolato, usa


  • Il biglietto di ingresso per il monte Mount Rushmore National Memorial Park è “ufficialmente” gratuito, ma si paga il parcheggio (11$ per auto).
  • Il biglietto di ingresso per il Crazy Horse Memorial è invece di 11$ per persona.
  • Il Crazy Horse Memorial, a differenza del Mount Rushmore, non è sovvenzionato dallo Stato. Per questo motivo il costo del biglietto è più alto. Tutte le spese per il mantenimento e per i lavori necessari per procedere con la realizzazione dell’opera provengono da finanziamenti privati.
  • Il punto più vicino per vedere il monte è il Presidential Trail (accessibile dal parco) un percorso circolare che si snoda alle pendici del monte (percorribile in ca. 15/20 minuti) e attraversa diversi punti panoramici. 
  • Se avete intenzione di visitare il Mount Rushmore, potete pernottare nella cittadina di Keystone alle pendici del monte. Da lì potrete raggiungere l’entrata al monte Rushmore in una decina di minuti. Sembra un po’ una città- baraccone (a me ha ricordato molto Niagara), con i suoi negozietti di souvenir e i ristoranti a tema western, ma offre un gran varietà di motel dove trascorrere la notte.
  • Sia il Mount Rushmore che il Crazy Horse Memorial alla sera offrono uno spettacolo di luci nelle ore serali.
  • Il momento migliore per fotografare il Mount Rushmore è al mattino.

monte Rushmore, silvia diemmi, banana e cioccolato, usa


QUI tutte le info per il Mount Rushmore National Memorial Park
e QUI tutte le info per il Crazy Horse Memorial


        Vi ricordo che  QUI potete leggere tutti i post sulla mia vacanza Usa on the road

14 commenti:

valentina corino ha detto...

Della scritta non sapevo, so che sono rimaste incompiute le figure dei presidenti (dovevano essere dei mezzi busti fino alla vita) perché sono stati tagliati i fondi

Dany M ha detto...

Deve esser stato emozionante stare li sotto :-)!! Come sempre, ogni volta che vedi qualcosa nei film o nei libri e lo puoi quasi "toccare" :)

Pier(ef)fect ha detto...

Foto bellissime, complimenti!

neveverde ha detto...

io ho vissuto in South Dakota perciò ho letto il post con un pizzico di malinconia ;-)

Arim ha detto...

Non ho mai visto intrigo internazionale (ma voglio rimediare!), ma ho visto il mount rushmore in altri film e mi sembra sempre bellissimo. da piccola pensavo fossero finte, quelle faccione!

RobbyRoby ha detto...

ciao
chissà che emozione vedere dal vero questi posti.

E. ha detto...

Che figata! Sono cose da vedere dal vivo almeno una volta nella vita, secondo me :)
A presto, un bacione

itsconnie ha detto...

Sai cosa mi piace di più di questa tua vacanza americana? Che hai visitato gli Stati Uniti veri, quelli che racchiudono lo spirito statunitense, quelli che secondo me sono la parte più bella e pura dell'America. Grazie per questo viaggio (virtuale) che ci stai offrendo! :)

Silvia ha detto...

@Valentina: io invece non sapevo dei mezzi busti, pensa che l’ho saputo la settimana scorsa dal marito di una mia amica!
@Dany: esatto, vedere da vicino qualcosa che hai visto nei film fa sempre un certo effetto!
@Pier(ef)fect: grazie!
@Neveverde: ma dai, chissà che bello abitare negli States!
@Arim: devi rimediare al più presto allora!
@RobbY: sì, davvero!
@E.: sì, è una delle tantissime cose da vedere almeno una volta!
@Itsconnie: lo scopo della vacanza era proprio quello: dopo aver già visitato altre volte gli Stati Uniti, questa volta avevamo voglia di vivere una vacanza un po’ meno turistica e più “vera”. E devo dire che è stato proprio così!

Audrey Borderline ha detto...

che invidiaaaaaa!!!! *__* wooow ho sempre sognato di andarci!!!

Cristina P ha detto...

Bello! Poi quando si vedono i posti conosciuti grazie ai film si ha sempre una certa suggestione :-)

Gomypass ha detto...

stupendo!!
www.gomypass.com

Kylie ha detto...

Molto suggestivo davvero.

Un abbraccio

la Cri ha detto...

Il Crazy Horse Memorial è stupendo! :)