sabato 29 giugno 2013

Saluti prima delle vacanze

E finalmente ci siamo, oggi pomeriggio si parte per le vacanze estive!

Meta di quest'anno sarà l'Inghilterra, e precisamente la costa sud.

Quindi: Kent, Sussex, Somerset, Dorset, Devon e soprattutto Cornovaglia (l'idea del viaggio infatti è partita proprio da lì).

inghilterra del sud

Come sempre sarà una vacanza itinerante, con la nostra macchinina a noleggio gireremo  per due settimane in tutta libertà seguendo una bozza di itinerario che abbiamo preparato  (e per questo ringrazio Cristina di Coniglio giallo per le dritte sulla Cornovaglia).

Quindi ora non mi resta che salutarvi e lasciarvi con alcune immagini dei luoghi che vedremo (non vedo l'ora).



viaggio in Inghilterra del sud
Da sinistra in senso orario:
- Cattedrale di Wells, nel Somerset
- Bodiam castle, nel Sussex
- Scogliere di Dover, nel Kent
- immagine grande: St. Ives in Cornovaglia
- Scogliere in Cornovaglia
- Castello di Leeds, nel Kent






venerdì 28 giugno 2013

Caro diario... mese di Giugno (2013)

Sì lo so, Giugno non è ancora finito, ma causa vacanze imminenti (domani si parte) questo mese la rubrica Caro diario la anticipo di un paio di giorni. Ecco cosa ho combinato questo mese: 


Anniversario a Porto Venere
Sabato 1° giugno abbiamo festeggiato il nostro anniversario di matrimonio (con 2 giorni di anticipo) nella bellissima Portovenere. Il tempo è stato dalla nostra parte, e dopo una bella mangiata di pesce in un delizioso ristorantino sul mare siamo salpati per l’isoletta di Palmaria, dove ci siamo beatamente crogiolati al sole per un’oretta. Cosa volere di più dalla vita?


Ufficialmente aperta la stagione elioterapica…
Quest’anno ci ha messo un po’ più del previsto ma alla fine la bella stagione è arrivata! E io e la Prissi ci godiamo il sole spaparanzati sul terrazzo sulla nostra  sdraio a dondolo.


… E quella degli aperitivi all’aperto
Mercoledì 12 giugno ho dato il via alla stagione degli aperitivi all’aperto. Qui eravamo (io e la mia compagna di sventura Betta) al Tcafè, in pieno centro a Parma, praticamente sotto il Battistero (che è quell’edificio rosa che si vede dietro il braccio della Betta). 


Gita alla Pietra di Bismantova
pietra di bismantova
Domenica 15 giretto in montagna alla Pietra di Bismantova (sull’Appennino tosco emiliano, altezza 1.100 metri). Il giro alla Pietra di Bismantova è uno dei giri classici dalle mie parti, uno di quei giri che si fanno la domenica quando in città si muore dal caldo (ed era proprio il nostro caso…). 


Philippe Daverio e Gualtiero Marchesi alla Reggia di Colorno
philippe daverio e gualtiero marchesi
Dal 22 al 24 Giugno c’è stato Alma viva, the italian culinary festival organizzato dalla scuola di cucina Alma che ha sede nella bellissima reggia di Colorno, in provincia di Parma. Tra i tanti eventi organizzati per l’occasione io non mi sono fatta scappare l’incontro tra Philippe Daverio e Gualtiero Marchesi (rettore di Alma) che si è tenuto sabato 22. Sentire parlare Daverio è sempre uno spettacolo!
P.s. durante l’incontro è stato premiato il regista Ermanno Olmi, che era seduto proprio davanti a me!

La tortellata di San Giovanni
Qua da noi è tradizione il 23 giugno fare la “tortellata di San Giovanni” in pratica ci si ritrova tra amici e parenti e si mangiano i tortelli d’erbetta e si prende la rugiada. La rugiada non si prende quasi mai, ma i tortelli d’erbetta si mangiano sempre.Quest’anno la tortellata l’abbiamo fatta a casa nostra, con suoceri, cognati e nipoti. Abbiamo passato la domenica pomeriggio a fare i tortelli… però poi che soddisfazione!

E ora cari amici vi saluto e vi do appuntamento al mese prossimo!


Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin

lunedì 24 giugno 2013

Io viaggio così....

Follow my blog with Bloglovin
Chi mi segue su Facebook sa che in queste settimane sono superimpegnata a organizzare le tanto desiderate vacanza estive che sono ormai alle porte (sabato si parte!!!). Meta di quest'anno sarà l'Inghilterra del sud e cioè Kent, Sussex, Devon e soprattutto.. Cornovaglia, regione che da tanti anni volevo visitare.

Cornovaglia
La Cornovaglia, meta delle prossime vacanze

Le nostre vacanze sono generalmente vacanze on tour (o itineranti, come preferisco chiamarle io), e soprattutto sono sempre vacanze organizzate da noi due: niente agenzie nè tour operator.
Avete presente quella vecchia pubblicità della Alpitour il cui slogan diceva 
Turisti fai da te? No Alpitur? Ahi ahi ahi?
Ecco, noi siamo proprio così. Turisti fai da te al 100%. E so che prima o poi io e Luca ci troveremo in una di quelle situazioni assurde in cui andava a cacciarsi la coppia dello spot.

treno a vapore galles
A proposito di situazioni assurde... 
Qui eravamo in Galles  sul trenino a vapore della Snowdon Railway (qui il post)
Come potete immaginare eravamo sotto la pioggia battente 

Spesso quando parlo con amici e conoscenti delle nostre vacanze, mi trovo di fronte a persone che  si stupiscono di come si possa organizzare una vacanza del genere senza l'aiuto di un'agenzia turistica. 
Certo, per fare una vacanza itinerante occorre essere preparati: trascorrere 10/15 giorni senza mai disfare la valigia e dormendo ogni notte in un posto diverso non è propriamente riposante. E, lo ammetto, le prime volte quando tornavo dalla vacanza ero più stanca di quando ero partita. Occorre essere dotati un minimo di spirito di adattamento (e qui ammetto di essere piuttosto carente) e tanta tanta organizzazione (e questo invece è il mio punto forte). 
traghetto isola di Mull, Scozia
In Scozia, sul traghetto tra l'isola di Mull e Lochaline. 
Sembra autunno ma in realtà era Luglio

Occorre prepararsi in anticipo: studiare la zona che si vuole visitare, capire quali sono le sue caratteristiche, fare un bozza dei posti da vedere, delle località in cui fermarsi per la notte, e poi preparare un itinerario ed eventualmente prenotare qualche alloggio. 


sentiero dei fari, Bretagna
Uno dei posti che volevo assolutamente vedere in Bretagna era il sentiero dei fari
 (leggi qui  il post), dove è stata scattata questa foto.

Noi per esempio non prenotiamo quasi mai i pernottamenti (viaggiare in Luglio ha i suoi vantaggi), al limite l'albergo per la prima o l'ultima notte se atterriamo o partiamo a orari strani . In tutti questi anni non abbiamo mai avuto problemi di alloggio, alla fine abbiamo sempre trovato, anche se devo dire che il brivido del rischio di dover passare una notte in auto non ce lo facciamo mai mancare ogni anno...
Preferiamo lasciare tutto al caso, e soprattutto essere liberi di decidere il nostro viaggio strada facendo.
In Scozia, sull'isola di Mull 
La Sivietta posa orgogliosa a fianco del bolide a noleggio.

E poi occorre essere preparati a stravolgere l'itinerario, se una volta arrivati magari ti accorgi che in tre giorni hai già visitato quello che avevi programmato di visitare in una settimana, o  che le distanze sono diverse da quello che credevi (percorrere 30 km di tornanti di montagna sotto la pioggia non è come fare 30 km di autostrada!).

glacier point. yosemite park
Foto ricordo al Glacier Point nel parco dello Yosemite (California) 
da dove si gode di un panorama mozzafiato sui ghiacciai del parco. 

Ma soprattutto non perdersi mai d'animo, anche quando finisci per trovarti in un paesino di pescatori sperduto nel nulla, con 1 pub e 2 affittacamere, piove incessantemente, i negozi già chiusi alle 5 di sera, e non c'è nemmeno un cane per strada. 
Perchè poi magari capita che proprio nell'unico pub del paese servano dei dolci meravigliosi....

In Irlanda, Luca mostra orgoglioso la sua mega porzione di dolce

E il bello è proprio quello: mettersi in gioco completamente, ricominciare tutto da zero con la consapevolezza che qualsiasi posto visiterai sarà bellissimo se sei con la persona giusta! 
Death valley
Negli Usa, nella Death Valley

Ecco, questo è il mio genere di vacanza. E non vedo l'ora di partire!
E le vostre vacanze come sono? Stabili o itineranti?
Dove andrete quest'estate?
Raccontatemi tutto che sono curiosa :-)


sabato 22 giugno 2013

Gusto... limone fragola!

Quest'estate mi sento... limone fragola. Sebbene i miei gusti di gelato preferiti siano ovviamente banana e cioccolato (ecco svelato il perchè del nome del blog) quest'estate mi sento un po' limone fragola. Un bel giallo limone e un rosa fragola. IO trovo che siano due colori che accostati stanno molto bene, mi danno proprio il senso dell'estate. 

E voi che ne dite?
Quali sono i vostri gusti... ops volevo dire colori.... per quest'estate 2013?


Senza titolo #74



Rag & Bone v neck t shirt, €60 / Jack Wills striped blouse, €41 / Jessica Simpson short shorts, €27 / Charlotte Russe canvas sneaker, €9,43 / Victoria Beckham handbag, €465



Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin

giovedì 20 giugno 2013

Lady Henderson presenta...il Revudeville

Un po' di tempo fa mi è capitato di vedere in tv il film inglese "Lady Henderson presenta". Sarò sincera: non  l'avevo mai sentito nominare prima, ma la trama e gli interpreti (Bob Hoskins e Judi Dench) mi hanno incuriosito. Il film è stato una vera rivelazione, soprattutto perchè ispirato da eventi realmente accaduti. E come accade sempre quando qualcosa suscita il mio interesse, ho voluto approfondire l'argomento, e così è nato questo post.
Buona lettura!

Una locandina di uno spettacolo di Revudeville
 al Windmill Theatre

lunedì 17 giugno 2013

Il vero resort di Dirty Dancing

Un po' di tempo  fa vi avevo fatto vedere come sono ridotti oggi i resort delle Catskills Mountain, dove era ambientato il mitico film Dirty Dancing che tante di voi (come me) amano e hanno amato. Oggi invece vi voglio mostrare il resort dove è stato girato il film, che al contrario di quelli delle Catskills Mountain gode di ottima salute.

dirty dancing, resort


Il Mountain Lake Lodge (questo il nome del resort) si trova in Virginia ed è un bellissimo resort con tanto di lodge e cabin dove trascorrere una vacanza completamente immersi nella natura. Il resort offre tantissime attività tra cui passggiate a cavallo, sentieri da percorrere a piedi o in mountain bike, rafting, canoa e molto altro ancora.
dirty dancing, resort
Il resort è stato completamente restaurato l'anno scorso, e da quel che ho visto dal sito (anche questo completamente rimodernato) non sono particlarmente interessati al legame con Dirty Dancing. Fino all'anno scorso infatti (è da un po' che ci bazzico, tanto per sognare un po' a occhi aperti!) mi ricordo che si tenevano Dirty Dancing week end con tanto di lezioni di ballo personalizzate.

Il portico di uno degli alloggi, proprio come quello della famiglia di Baby

Resta comunque il fatto che il Mountain Lake Lodge rimane uno dei tanti luoghi che vorrei visitare (insieme al Sundance Resort di Robert Redford).
 
dirty dancing, resort
Lo riconoscete? Questo è l'alloggio di Johnny, dal quale Baby esce all'alba e viene riconosciuta dalla "vedova nera" che accuserà Johnny del furto del portafogli del marito
dirty dancing, resort, gazebo
Il gazebo dove Johhny insieme agli ospiti  balla con la vedova nera.  mentre Baby e i suoi genitori stanno a guardare aspettando un walzer.

E per tutti i gan di Dirty Dancing una data da non perdere:
dal 16 al 18 Agosto al Lure Lake in North Carolina (dove sono state girate le famose scene nel lago) .... si terrà il Dirty Dancing Festival!

E con questa chicca vi lascio, alla prossima!

Gli altri post dedicati a Dirty Dancing:
Le 10 cose che abbiamo imparato da Dirty Dancing 
Ballando con le stelle Usa dove, tra gli altri, potete vedere un'irriconoscibile Jennifer Grey
Che fine ha fatto il resort di Dirty Dancing?


Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin

venerdì 14 giugno 2013

L’Hans Brinker Budget Hostel, il peggior hotel del mondo


Quante volte prima di prenotare un albergo vi siete chiesti se ci sia da fidarsi delle recensioni degli altri visitatori, delle foto del sito prese da angolazioni assurde che fanno sembrare enorme anche uno sgabuzzino, o dei fotomontaggi che mettono il mare proprio sotto l’albergo? Io devo dire che con gli anni e con l’esperienza mi sono un po’ svegliata e ho imparato a riconoscere (quasi sempre) le fregature, ma non è facile. L’hotel di cui vi parlo oggi invece non vuole nascondere niente, anzi ha fatto dei suoi difetti il suo cavallo di battaglia.



It can't get any worse. But we'll do our best
Questo è lo slogan dell'albergo, tutto un programma!

L’Hans Brinker Budget Hostel di Amsterdam si definisce infatti “orgoglioso di essere il peggior hotel del mondo”. Non so se sia effettivamente il peggior hotel al mondo, ma vi dico che io non ho la minima intenzione di scoprirlo. Comunque, nel caso qualcuno di voi sia in partenza per Amsterdam, segnatevi bene il nome: Hans Brinker Budget Hostel.

peggior hotel al mondo


L’hotel si definisce ECO FRIENDLY e la sua politica ecosostenibile è in effetti di tutto rispetto: l’ascensore rotto incoraggia gli ospiti a utilizzare le scale mentre l’utilizzo parsimonioso dell’acqua è incoraggiato dalla mancanza di acqua calda.
Gli ospiti sono anche invitati a asciugarsi utilizzando le tende anziché gli asciugamani.
 
peggior hotel al mondo
Notare l'eco-asciugamano....

L’hotel (nel quale a questo punto immagino voi avete già prenotato), ha 127 stanze e il costo di una notte è di circa $22.50 

peggior hotel al mondo
Questo è il mio preferito, rende proprio l'idea...




Io ad Amsterdam non ci sono mai stata, ma il nome di questo ostello me lo segno, non si sa mai che in preda a una crisi di identità mi prenda una voglia matta di andare in ostello...






Ti potrebbero anche interessare:




giovedì 13 giugno 2013

Il blog della Ludo - La nuova era


Tesore mie care non vi ho abbandonate, siete sempre nei miei pesnsieri anche ora che sono presissima dall'organizzazione del matrimonio. Innanzitutto vi voglio dire che abbiamo fissato la data, visto che parecchie di voi me l'hanno chiesto: io e Gustav convoleremo a nozze sabato 14 Settembre. Ovviamente siete tutte invitate, riceverete quanto prima le partecipazioni e mi raccomando tenetevi libere per la data.
Sono purtroppo in mega ritardo con l'organizzazione a causa di incompetenti che avrebbero dovuto aiutarci durante i preparativi e invece ci hanno solo fatto perdere del tempo. Sto parlando ovviamente delle wedding planner: parlo al plurale perchè ne abbiamo già provate sei diverse, e  con tutte è stato un fiasco. Scusate, ma loro non dovrebbero aiutarmi a realizzare ogni mio desiderio? In fondo quello che chiedo è solo un minimo di collaborazione per organizzare quello che dev'essere il giorno più bello della mia vita. Domattina ho un appuntamento con un'altra, spero veramente che sia la volta buona altrimenti proprio non so più a che santo rivolgermi, forse a San Enzo (Miccio ovviamente). E non parliamo dell'abito, ormai avrò girato 50 atelier in tutta Italia e non ho ancora trovato niente di consono alla mia personalità. Avete qualche suggerimento?
Va beh, adesso vado che mi devo guardare 3 puntate di Abito da sposa cercasi, 4 di Non ditelo alla sposa, 2 di 4 Matrimoni, 1 di Wedding planners (ovviamente), spero di trovare qualche ispirazione.
 
 
 
La Ludo è una tardona parmigiana che ogni giovedì si intrufola in questo blog e scrive un post terapeutico come le ha consigliato lo psicologo. Si è separata l'anno scorso quando ho scoperto che il marito aveva una relazione con un giardiniere russo. Ha un negozio di intimo in centro, abita in centro e frequenta solo gente con i soldi.
 
Puoi seguire Banana e cioccolato anche su Facebook, Twitter e Bloglovin
 

martedì 11 giugno 2013

E il pois... è servito!

Questa primavera mi è venuta una voglia pazza di pois. Per me i pois sono divertenti, sbarazzini, mi mettono allegria. Mi piacciono in tutti i colori, ma quello che preferisco è il pois bianco su sfondo rosso. Voi che ne dite?

pois rosso e bianco



E ora vi dirò la verità, in realtà questo post l'ho fatto solo per mettere questa foto:



Ogni giorno ringrazio il cielo di avere un gatto e non un cane, altrimenti lo vestirei così tuttio i giorni (e forse anche peggio)!

E sperando di avervi messo un po' di buon umore con questo post... vi auguro buona giornata!


Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin

venerdì 7 giugno 2013

La vincitrice del giveaway Un libro da leggere di Maggio è...




Qualche giorno fa si è concluso il Giveaway "Un libro da leggere", curiose di sapere chi si è aggiudicata "Almost blue"? La vincitrice è....

                                                     Glo di Fata Azzurra

Complimenti Glo!

Un grazie a tutte voi che avete partecipato, condiviso e vi siete unite al mio blog, siete state veramente numerose!
Continuate a seguire il blog, perchè "Un libro da leggere" tornerà a breve con un nuovo libro da leggere!



Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin

giovedì 6 giugno 2013

Caro diario... mese di Maggio (2013)

Per questo mese di Maggio direi che non mi posso lamentare, ho fatto un sacco di cose e c'è scappato pure un week-end a Torino!

Castello e rocca Anguissola Scotti Gonzaga di Agazzano 

castello di Agazzano

Il mese inizia nel migliore dei modi con una visita mercoledì 1 Maggio al castello e rocca Anguissola Scotti Gonzaga di Agazzano (PC). Rocca e castello sono due edifici separati costruiti in due poche diverse e collegati da un bel giardino. Visto da fuori il castello sembra piuttosto un casale di campagna mezzo diroccato, ma per fortuna gli interni e la visita alla rocca compensano. Peccato per la guida che aveva lo stesso entusiasmo di un prete che recita un rosario.

I nuovi occhiali da sole! 
occhiali Persol lenti tonde
Dopo ben 7 anni mi sono decisa ad acquistare gli occhiali da sole nuovi. Li ho presi un po’ arrotondati e dalle linee vagamente anni ’80. A me piacciono un sacco, e a voi?



Fashion bloggers night in Capannina

fashion bloggers night La capannina forte dei marmi

Sabato 11 sono stata invitata in Capannina come ospite d’onore (eh sì, avete letto bene!) insieme ad altre fashion blogger per la serata FASHION BLOGGERS NIGHT. Non mi dilungo oltre perché ve ne ho già parlato in questo post


Le comunioni 
Maggio è il mese delle comunioni e per non farmi mancare niente io ne ho avute ben 2: la mia nipotina e la nipotina di Luca. Bellissime entrambe le fanciulle.



Week end Torino (e un incontro tra blogger!) 
week end a Torino
Sabato 18 e domenica 19 sono stata a Torino, città che avevo visto una volta sola con la scuola in occasione della classica vista al Museo Egizio (che penso tutti gli studenti del nord Italia abbiano fatto almeno una volta) e della quale non ricordavo assolutamente niente. L’occasione è stata propizia anche per un fantastico incontro con 2 amiche blogger torinesi: Sabina di Una fragola al giorno e Federica di Una ciliegia tira l'altra .

Anche in questo caso non mi dilungo oltre perché vi avevo già raccontato tutto in questo post.


Serata culturale mondana
Venerdì 24 serata culturale -mondana per le vie del centro di Parma. L'occasione è stato l'evento Quadrilegio: 4 gallerie di arte contemporanea situate in magnifici palazzi storici della città hanno aperto le porte a curiosi e appassionati. Un modo diverso per visitare questi atelier!


Acquisti su Etsy 
Etsy
Ho fatto un po’ di acquisti su Etsy nel negozietto di una bravissima ragazza americana che vende gioielli personalizzati. Ho comprato un paio di orecchini e due set di braccialetti con iniziali personalizzate (uno era per me e uno era il regalo per la festa della mamma). Mi piacciono un sacco, e poi solo pensare che vengono da New York mi elettrizza! 


Se volete visitare il “negozietto” virtuale di Susan, questo è il link The jewelry bar

Alla prossima!



Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin

martedì 4 giugno 2013

I gatti dei miei viaggi

Il tema di questo mese era così bello che non ho potuto resistere e ho raddoppiato: oltre a Gli animali dei miei viaggi vi racconto anche I gatti dei miei viaggi! 

Di gatti ne ho incontrati tanti durante i miei viaggi, soprattutto nei paesi del sud (nei paesi freddi se ne stanno giustamente in casa al calduccio e si fanno vedere poco in giro) e ogni volta che incontro un gatto mentre sono in giro per il mondo mi prende la nostalgia del mio Prissolino, in villeggiatura dalla nonna mentre io e Luca ce la spassiamo in vacanza. Per onestà devo dire che la nostalgia dura giusto il momento di coccole col malcapitato gatto di turno, scomparso il gatto scompare anche la nostalgia della Prissi e mi dimentico di aver mai avuto un gatto finchè non torno a casa.
Ed ora ecco le 3 foto dei gatti di miei viaggi:



I gatti greci ( di mare)
gatti greci, Kos
Kos, Grecia
Luglio 2011
foto di Banana e cioccolato
Questi due tesorini se ne stavano placidamente accoccolati sulla sedia di una caratteristica taverna greca a due passi dalla spiaggia, sull'isola di Kos. Potevo io resistere senza andare ad accarezzarli? Ovviamente no! Bellissimi! I gatti greci (di mare) sono quelli che se se la spassano di più, soprattutto quelli che vivono nelle vicinanze delle taverne...


Il gatto scozzese
Newtonmore, Wildcat trail, Scozia
Newtonmore, Scozia
Luglio 2010
foto di Banana e cioccolato
Non sembra lo stregatto di Alice nel paese delle meraviglie? Questo è uno dei 129 gatti sparsi tra il paese di Newtonmore e il sentiero naturalistico Wildact Trail,  nelle fantastiche Highlands scozzesi. Purtroppo non sono riuscita ad avvistarli tutti e 129! Questi gatti sono tutti decorati in un modo diverso e si trovano nei luoghi più assurdi (sui tetti delle case, tra le insegne dei negozi, proprio dappertutto!).
Se volete vedere altri gatti selvatici di Newtonmore guardate qui!




Il gatto greco (di montagna)
gatti greci, Zia, Kos
Zia. Kos, Grecia
Luglio 2011
Foto di Banana e cioccolato
Altro gatto greco, ma questa volta di montagna. Qui eravamo nel bellissimo paese di Zia, arroccato su una montagna e dal quale si gode un bellissimo panorama dell'isola con vista fino al mare. Il gatto era affettuosissimo e anche qui io non ho saputo resistere dal coccolarlo (e come vedete lui sembrava apprezzare). In Grecia i gatti sono praticamente ovunque, appena ti giri ne vedi uno, praticamente un paradiso per gli amanti dei gatti come me!
Se volete vedere tutto il reportage sul gatto di Zia, qui c'è il post che gli avevo dedicato.

... E poi c'è sempre il gatto polinesiano!

Con questo post partecipo all'iniziativa Gli animali dei miei viaggi del blog Viaggi e baci
(ho avuto la deroga da parte di Monica per un secondo post dedicato ai gatti!)


lunedì 3 giugno 2013

Paul Newman e Joanne Woodward, un amore durato 50 anni

Oggi è il mio anniversario di matrimonio e voglio festeggiarlo con un post dedicato a una delle coppie più belle di Hollywood: Paul Newmann e Joanne Woodward.

Paul Newman, Joanne Woodward, Paul Newman e Joanne Woodward
Paul Newman nacque nei pressi di Cleveland (Ohio) il 26 gennaio 1925
Joanne Woodward nacque a Thomasville (Georgia) il 27 Febbraio 1930