mercoledì 27 marzo 2013

Il fiabesco Coch Castle

E dopo avervi stuzzicato con alcune delle bellezze del Galles in questo post , oggi vi parlo del Coch Castle...

A pochi chilometri da Cardiff, in circa 20 minuti di auto si può raggiungere il Coch Castle, un piccolo e fiabesco castello immerso in un fitto bosco...

Il Coch Castle, in Galles

domenica 24 marzo 2013

Lo shopping dei miei viaggi

Per parlare dello shopping dei miei viaggi non basterebbe un intero blog, ma siccome io sono una ragazza coraggiosa, porverò ad affrontre questo tema in un solo post.
All'estero compro di tutto,e la cosa che mi piace di più è, una volta tornata a casa, indossare una maglietta acquistata magari dall'altra parte del mondo e pensare a quel viaggio....
Mi viene in mente la sciarpa in tartan acquistata a Ullapool, piuttosto che il cappello da cowboy in Canada, o le infradito in cuoio in Grecia, la t-shirt al Mandala Bay di Las Vegas, la borsetta in tela quest'estate in Bretagna... Insomma, potrei veramente andare avanti per ore a parlare dello shopping dei miei viaggi.
Mi limiterò invece a parlarvene con 3 immagini:

I charity shop
Questa è una coppia di tazze da thè acquistate in un charity shop di Monmouth, in Galles. Sono molto affezionata a queste tazze, non tanto per il loro valore economico, ma piuttosto perchè mi ricordano la Gran Bretagna e più in generale i tanti Charity Shop visitati durante le mie vacanze. Se non sapete cosa siano i Charity Shop, vi rimando a questo post di un po' di tempo fa dove ne avevo parlato...

Gli outlet della contea del Lancaster

Qui come potete ben vedere sono a San Francisco, ma quello di cui voglio parlarvi è il posto dove ho acquistato la maglietta che vedete nella foto.  Era il 2005 quando capitammo casualmente nella zona degli Outlet (nella contea del Lancaster, in Pennsylvania, se volete prendere nota per la prossima vacanza...) e decidemmo di fare tappa al Tanger Oulet. Era il periodo in cui l'euro era forte sul dollaro, e fare shopping negli Usa era veramente molto conveniente. Mi ricordo che ho fatto acquisti e regali per tutta la famiglia: Timberland, Guess, Calvin Klein, Ralph Lauren, JCrew, ho acquistato veramente un sacco di cose a prezzi scontatissimi (cose che in Italia non mi sarei mai potuta permettere!). Giravamo per l'outlet stracarichi di borse, tutti ci guardavano stupiti, sembrava la scena di un film!
Whiskey? Sì grazie
Un altro tipo di shopping al quale sono molto affezionata è lo shopping dei prodotti tipici. Qui siamo in Scozia, nella piccolissima distilleria di Tobermory, sull'isola di Mull. Quando viaggio mi piace scoprire i sapori dei posti che sto visitando, e quando ne ho la possibilità mi porto volentieri a casa qualcosina. In questo caso ovviamente si parla di Whiskey (del quale ormai siamo esperti, avendo visitato ben 4 distillerie tra Scozia e Irlanda!).

Con questo post partecipo alla campagna Lo shopping dei miei viaggi del blog Viaggi e baci.

venerdì 22 marzo 2013

Non si finisce mai d'imparare... 4 acconciature che non conoscevo!

E’ proprio vero che non si finisce mai di imparare… Io per esempio nelle ultime settimane ho imparato che:


Si possono fare i boccoli con una semplice fascia di capelli 


Ciocche avvolte
 Io non ho ancora provato, ma i miei capelli sono così lisci che scivolerebbero da tutte le parti e anche avvolgerli attorno a una fascia risulterebbe un'impresa.


Si può fare un fiocco con i capelli (che ho scoperto portare pure Lady Gaga)


Anche qui, se non ci credete guardate questo tutorial di Girlpower
 dove spiega come fare (e lei è pure molto più carina di Lady Gaga).



E sempre per rimanere in tema ho scoperto che esistono dei fantastici toupet-frangia



La frangia toupet, acquistabile su QVC



Ma soprattutto ho scoperto che si fa a fare la treccia a spiga di pesce!


Dopo essermi scervellata per immaginare come cavolo si facesse questa treccia, alla fine mi sono arresa e ho guardato un tutorial. Qui il link a quello di SweetBeauty1990 dove è spiegato tutto per filo e per segno.




E ora che ho imparato tutto questo... sono pronta per imparare ad acconciarmi così:


Scherzetto! Non ci avevate mica creduto, vero?


Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin



mercoledì 20 marzo 2013

Che fine ha fatto la Ludo?

Come già alcune di voi si sono accorte, la Ludo latita dal suo (e dal mio) blog da un paio di settimane. 

 Che fine ha fatto la Ludo? 

Innanzitutto vorrei tranquillizzarvi sul fatto che La Ludo gode di ottima salute, e come sapete è impegnatissima a organizzare il suo futuro matrimonio. Potrei dirvi che è così impegnata da non avere tempo per scrivere il blog, ma sarebbe una mezza bugia. E con voi voglio essere onesta. La verità è che sono entrata un po’ in crisi. Non è che non sappia più cosa inventarmi, di idee per la Ludo ne ho tante, è solo che sto vivendo un momento di stasi. Dopo un anno e mezzo di Blog della Ludo (era il 29 settembre 2011 quando la Ludo ha fatto la sua prima comparsa sul blog con questo post), ho bisogno di prendermi una pausa. Questo non vuol dire che su Banana e cioccolato non leggerete più il Blog della Ludo, soltanto che non sarà più la rubrica fissa del giovedì pomeriggio. La Ludo continuerà a essere presente con il suo Blog, e passerà di qua di tanto in tanto deliziandoci con le sue improbabili avventure. 

P.S. Approfitto di questa occasione per ringraziarvi tutti di cuore per l’affetto che avete dimostrato alla Ludo in tutto questo tempo, grazie grazie e ancora grazie!


venerdì 15 marzo 2013

Taggata!


La settimana scorsa sono stata taggata da Arim di Niente di serio per il Liebster Award, e ora da brava bambina svolgo i miei compitini rispondendo alle domande e taggando altre 11 blogger.

Queste le mie risposte alle domande di Arim:
  • Che tipi di blog segui maggiormente? Mi piacciono i blog di persone “normali”, che con i loro alti e bassi, momenti belli e momenti brutti, mi strappano un sorriso, mi fanno riflettere e a volte mi fanno vedere le cose da un punto di vista diverso dal mio.
  • Quando sei in casa: ciabatte e tuta o vestita normalmente? T-shirt e felpa (le mie preferite sono quelle acquistate durante i viaggi, spesso per esigenza climatica più che per desiderio di shopping…), pantajazz o similari, e ai piedi: calze antiscivolo e ciabatte.
  • Glitter si o no? Decisamente no
  • Com’è la tua casa ideale? Un cottage sperduto nella campagna scozzese circondato da pecore e brughiera.
  • Quando eri piccola, cosa avresti voluto fare da grande? La ballerina (a volte anche la rockstar, soprattutto dopo aver ricevuto in regalo per la comunione Barbie Rockstar)
  • Qual è il sito o il blog che guardi con più frequenza? Style
  • Android o apple? Apple
  • Ti piacciono i cambiamenti? Se ne vale la pena sì
  • Favorevole o contraria agli aquisti on line? Io sono un po’ antica, lo ammetto. Preferisco toccare e vedere con i miei occhi.
  • Tre desideri che chiederesti di esaudire al genio della lampada? Un bel viaggio attorno al mondo in hotel 5 stelle e con budget illimitato, poter mangiare Nutella senza ingrassare, una crociera sul Nilo con Poirot e Agatha Christie
  • Film e serie tv preferita? Dirty Dancing, Beverly Hills e Sex and the city (l’ho detto che sono antica!).
Nomino virtualmente tutti voi che leggete il blog, sia che siate follower, sia che siate capitati qui per caso, e vi invito a rispondere alle mie domande!
  • La parolaccia che dici più spesso
  • Cosa hai mangiato ieri sera
  • Come hai conosciuto la tua migliore amica
  • Vinci un viaggio e non hai limiti di spesa né di tempo, dove vai?
  • Cosa hai fatto sabato sera
  • L’ultimo film che hai visto al cinema
  • L’ultimo pensiero prima di addormentarti
  • Un film che hai visto e che ti ha fatto veramente schifo
  • La tua pizza preferita
  • Primo appuntamento con un ragazzo che hai appena conosciuto, come ti vesti?
  • Pigiama o camicia da notte?
Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin

Vi ricordo che fino al 31 Marzo è in corso il Giveaway "Un libro da leggere", 
qui il regolamento


domenica 10 marzo 2013

Un viaggio in Galles


Quando ripenso al Galles mi vengono in mente castelli e cieli grigi che si confondono col colore del mare. Il Galles è veramente un bellissimo paese, secondo me non abbastanza valorizzato. Quando si pensa alla Gran Bretagna vengono in mente i prati verdi dell’Irlanda, i castelli della Scozia, i cottage della campagna inglese, ma raramente si pensa al Galles. Il Galles è il paese con il più alto numero di castelli: ben 641 fortezze, ha un mare bellissimo, lunghe spiagge (certo, non immaginiamoci spiagge come le nostre!) e un sacco di strutture ricettive.

venerdì 8 marzo 2013

H & M conscious primavera 2013


Ricordate che la settimana scorsa vi avevo parlato del progetto di H&M "La moda non merita di finire nei rifiuti" che constente a tutti i clienti di ricevere un buono da 5€ per ogni borsa di abiti usati consegnata in negozio (leggi qui il post) ?
L'iniziativa fa parte del progetto H&M Concious che consiste nell'offrire moda e qualità al miglior prezzo. Ogni stagione H&M propone una collezione Concious, che prevede capi in cotone organico, poliestere riciclato e un tessuto ricavato dalla polpa di cellulosa.
La collezione primavera/estate 2013 ha come testimonial la bella Vanessa Paradis e sarà disponibile negli store da fine mese.
Ecco due outfit che ho creato con i capi della collezione Conscious 2013. Che ne dite? E soprattutto, avete visto i prezzi?


Top giallo € 19.95
Camicetta fantasia € 14.95
Foulard € 12.95
Pantaloni € 29.95




Blazer € 29.95
Shorts € 19.95
Top giallo € 19.95
Foulard € 12.95

Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin


martedì 5 marzo 2013

E io sarò... La guardarobiera!


Domani in azienda si terrà un importante evento a livello nazionale, con tanto di collegamento satellitare. Inutile dire che siamo tutti in fermento già da qualche settimana, ogni cosa deve andare per il meglio. E’ stata chiesta la collaborazione di tutti noi dipendenti, in particolar modo di noi ragazze della segreteria commerciale, sempre in prima linea quando si tratta di eventi di questo tipo. 

A ognuna di noi è stato affidato un compito da svolgere al meglio delle nostre capacità.

E io sarò… La guardarobiera!

Ho fatto un po' di ricerche per capire quale possa essere il migliore look serio da sfoggiare al grande eventi, e ora non mi resta che scegliere.... 

Queste sono le mie guardarobiere preferite:








E se non fosse che il mio davanzale non è fornito come quello della signorina,  e che io mi senta molto più in sintonia con la moglie, direi che questo è il look perfetto della guardarobiera:




Voi che look mi consigliate? Io intanto preparo il barattolino per le mance che non può mancare!

Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin

domenica 3 marzo 2013

Caro diario.... mese di Febbraio


E anche Febbraio se n'è andato.... Dicono che con Marzo finalmente finirà questo lunghissimo inverno e inizi la primavera. Sapete cosa vi dico? Che lo spero proprio, perchè non ne posso più della neve!



Passeggiata a Rivalta
Domenica 3 è stata una bellissima giornata di sole, e ne abbiamo approfittato per fare un giro sulle nostre splendide colline. L’idea era quella di andare a vedere i cosiddetti “Barboj” che sono dei mini-gayser (ma proprio mini), e siccome la loro vista è stata rapidissima e per niente entusiasmante, abbiamo proseguito facendo un bel giro a piedi su una bellissima strada panoramica dalla quale si vedevano tutte le vallate ancora imbiancate dalla neve.



 
Una bella sorpresa

Lunedì 4 mi è stata recapitata una bellissima sorpresa: la collega blogger Arim di Niente di serio mi ha mandato un bellissimo pacchettino per San Valentino. Regalo inaspettato e graditissimo.



Momento culturale: “La fila” a Teatro Due
“Quanto tempo passiamo in fila? E quante energie investiamo per essere i primi nelle file delle nostre vite? Ed ancora dove dobbiamo arrivare, quale scopo abbiamo, cosa ci aspetta alla fine dell'ennesima coda in cui ci siamo infilati o ritrovati?”
Uno spettacolo divertente ma che allo stesso tempo fa riflettere. Personaggi in scena e in coda, anzi in fila per non si sa bene cosa. Sabato 9 momento culturale a Teatro Due di Parma.



Parma Wedding
 Anche se sono già sposata non ho saputo resistere al richiamo di un evento per gli sposi… Così, insieme alla mia amica Fra (con la quale avevo frequentato pure il corso da Wedding planner, proprio per non farci mancare niente…) domenica 10 ci siamo infiltrate tra le varie coppie di futuri sposini a Parmawedding, un evento dedicato appunto ai futuri sposi. E siccome quando facciamo le cose, le facciamo per bene, abbiamo pure partecipato al workshop di Hotelplan dedicato ai viaggi di nozze!


La bufera di neve
L’hanno chiamata Big snow, e questa volta avevano proprio ragione! Una tempesta di neve si è abbattuta su tutto il nord Italia, Parma compresa! Un’ora di macchina per quei 4/5 km per i quali di solito impiego 15/20 minuti… Che bello guidare con la neve….


San Valentino
Giovedì 14 abbiamo festeggiato San Valentino con una romantica cenetta in casa. Menù della serata: cestini di formaggio con pere e prosciutto, risotto agli scampi con champagne, tortini al cioccolato con cuore morbido. E poi… sì, sono arrivate le rose anche quest’anno!


 “Creazioni di scena” al Teatro Regio
Creazioni di scena riunisce in un percorso espositivo tra le sale del Ridotto del Teatro Regio di Parma modellini, oggetti e costumi di scena di dodici allestimenti prodotti dal Teatro Regio negli ultimi quindici anni. L’ho visitata sabato 23 insieme alla mia nipotina e poi…. Vai con lo shopping!

Arrivederci al prossimo mese!









venerdì 1 marzo 2013

H&M raccoglie abiti usati e ti regala un buono da 5€


E' iniziata da qualche settimana una nuova e interessante campagna di H&M conscious: La moda non merita di finire nei rifiuti.

Portando in un qualsiasi negozio della catena H&M in tutta Italia una borsa di abiti inutilizzati DI QUALSIASI MARCHIO, si ottiene UN BUONO DEL VALORE DI 5€ da spendere per un acquisto  minimo di € 40.

Dove finiscono i nostri abiti usati?
H&M utilizzerà i profitti per fare donazioni a organizzazioni benefiche locali e per investire in processi di riciclo innovativi.

Cosa si può portare? Abiti di qualsiasi marca e qualità, in qualsiasi condizione.

Gli indumenti raccolti saranno valutati e se considerati in buone condizioni saranno immessi nel mercato come capi di seconda mano. In caso contrario saranno riciclati e trasformati in materiali grezzi e nuovi prodotti.

Qui trovate tutte le info pratiche sull'iniziativa: H&M La moda non merita di finire nei rifiuti

L'iniziativa fa parte del progetto H&M ConScious che consiste nell'offrire moda e qualità al miglior prezzo.

Io ne approfitterò sicuramente, e voi?

Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin