venerdì 22 novembre 2013

Grace di Monaco

grace Kelly vita

Sono terminate le riprese del film Grace di Monaco (in uscita a Gennaio) che vedrà la bellissima Nicole Kidman interpretare niente meno che Grace Kelly. Icona di bellezza, classe ed eleganza, Grace Kelly è famosa in tutto il mondo per aver coronato il sogno di ogni bambina: diventare principessa. Un sogno  che purtroppo è stato interrotto troppo presto.

P.s. a me la storia di Grace Kelly ricorda un po’ quella di un'altra principessa: Sissi. Entrambe hanno avuto una vita piena di successi, soddisfazioni, ma mi sembra che a entrambe sia mancata una cosa importante per essere felici: l’amore. Giudicate voi.



La vita e la carriera
grace kelly































  















Grece Kelly nasce a Philadelphia nel 1929. Terza di 4 fratelli, trascorre un’infanzia felice in una famiglia agiata che ha fatto fortuna grazie alla compagnia di costruzioni del padre (che tra l'altro vinse 3 volte l’oro olimpico  in canottaggio). Nel 1947, dopo aver conseguito il diploma, viene ammessa alla American Academy of Dramatic Arts in New York, con grande disappunto dei genitori che avrebbero preferito continuasse gli studi.  A New York si mantiene lavorando come modella. Inizia dopo poco a recitare in teatro, e durante una rappresentazione dello spettacolo The Philadelphia Story viene notata da un produttore che la scrittura per l’adattamento televisivo dello stesso spettacolo. Nel 1951 debutta così sul grande schermo con La quattordicesima ora (Fourteen Hours). E’ sul set di questo film che viene notata da Gary Cooper che la vuole come coprotagonista in Mezzogiorno di fuoco (High Noon)Nel 1952 Grace Kelly firma un contratto di 7 anni con la Metro Goldwyn Mayer. Lo stesso anno viene scritturata per il  film Mogambo, in cui recita a fianco di Clark Gable e Ave Gardner, diretta da John Ford. Con Mogambo si fa notare dal grande pubblico, vince un Grammy e viene nominata all’Oscar. Nel 1954 inizia la sua proficua collaborazione con il regista Alfred Hitchcok, che la vuole protagonista di  Il delitto perfetto (M for Murder) e successivamente di La finestra sul cortile (Rear Window) e Caccia al ladro (To catch a thief). Dopo aver vinto un Oscar come miglior attrice per La ragazza di campagna (The Country Girl), nel 1955 parte per la Costa Azzurra, dove interpreterà il film che cambierà per sempre la sua vita: Caccia al ladro (To catch a thief)E’ durante le riprese del film (ai tempi Grace Kelly era fidanzata con l’attore francese Jean-Pierre Aumont) che conosce il Principe Ranieri di Monaco, che farà di lei una vera e propria Principessa. Nel frattempo Grace lascia Jean-Pierre Aumont e si fidanza con lo stilista Oleg Cassini. Ma solo fino al 5 gennaio del 1956, data in cui viene annunciato a tutto il mondo il fidanzamento ufficiale tra Grace Kelly e il principe Ranieri di MonacoIl 19 Aprile 1956 viene celebrato il matrimonio: Grace Kelly diventa la Principessa di Monaco. Nello stesso anno esce l’ultimo film interpretato dall’attrice: Alta società (High society), il remake cinematografico dello spettacolo teatrale che l’aveva portata al successo. Come nelle migliori fiabe, nove mesi dopo il matrimonio nasce la prima figlia: Carolina. L’anno seguente nascerà Alberto e nel 1965 Stephanie. La carriera artistica di Grace Kelly termina il giorno del suo matrimonio, da quel giorno non le è più permesso prendere parte a rappresentazioni teatrali né cinematografiche. Per lei ci sarà posto solo per apparizioni pubbliche a fianco del Principe Ranieri. Fino al 13 settembre 1982, quando muore tragicamente in seguito a un incidente automobilistico.



Il matrimonio e la vita da Principessa
grace kelly





































Il 19 Aprile 1956, dopo un breve findanzamento, Grace Kelly sposò il Principe Ranieri di Monaco. L’abito da sposa (uno dei più belli di sempre) venne disegnato dalla costumista della MGM Helen Rose. Tra i 600 invitati alla cerimonia figuravano anche alcune star di Hollywood tra cui David Niven, Gloria Swanson (la protagonista di Viale del tramonto, di cui vi avevo già parlato qui) e Ava Gardner. Il giorno successivo gli sposi partirono per una luna di miele di 7 settimane nel Mediterraneo.
Alla famiglia della sposa venne richiesta una dote dell’esorbitante cifra di 2 milioni di dollari. Si dice che il matrimonio di Grace e il Principe Ranieri non fosse dei più felici (soprattutto causa dell’infedeltà del Principe) e che Grace avrebbe preso in considerazione varie volte l’ipotesi divorzio. Un rigido contratto prematrimoniale prevedeva in caso di divorzio l’affidamento dei figli al Principe, clausola che si dice fece desistere l’attrice da intraprendere la causa. Da metà degli anni ’70 sappiamo che l’attrice passava vari mesi all’anno nella residenza di Parigi, lontano dal marito. Di sicuro sappiamo anche che dopo il matrimonio il Principe Ranieri vietò la riproduzione di film interpretati da Grace Kelly in tutto il Principato e che nel 1962 obbligò la moglie a rifiutare il ruolo da protagonista offertole da Hitchcock per Marnie. Dopo il matrimonio Grace Kelly non interpretò né film né spettacoli teatrali. 


L’incidente
grace kelly

















































Molto si è detto e molto si continuerà a dire su quel maledetto incidente automobilistico che costò la vita a Grace Kelly. Di sicuro sappiamo che sull’auto c’erano due persone: Grace Kelly e la sua terzogenita Stephanie e che stranamente quel giorno la Principessa non aveva chiesto all’autista di accompagnarla (come faceva solitamente). L’auto, una Rover P6, stava percorrendo la strada dalla casa di campagna della famiglia Grimaldi (sul lato francese della costa) verso il Principato. Molto probabilmente l’attrice venne colta da malore (forse un ictus cerebrale) e perse i sensi mentre era al volante, rotolando con l’auto giù da una scarpata. Venne estratta viva dalle lamiere sebbene priva di conoscenza. Morì il giorno seguente all’ospedale, senza aver mai ripreso conoscenza.
Alcune voci dicono che alla guida non ci fosse Grace Kelly ma la figlia Stephanie.
Era il 13 settembre 1982.



La Kelly di Hermes
grace kelly, kelly hermes
L'iconica borsa kelly di Hermes divenne famosa per essere utilizzata dalla Principessa per nascondere agli occhi indiscreti dei Paparazzi le sue gravidanze. L'attrice infatti era solita coprire il pancione con questa borsetta, confezionata appositamente per lei da Hermes. Il resto è storia...

grace kelly

grace kelly
Grace con il fidanzato Oleg Cassini

grace kelly
E con Jean Pierre Aumont

grace kelly

grace kelly, Alta società

matrimonio Grace Kelly



7 commenti:

Katiu R. ha detto...

Lei è bellissima (consentimi di utilizzare il "è" invece dell' "era"), ma le penultime foto che hai pubblicate, con lei al mare, sono stupende!

Strawberry ha detto...

Che donna splendida e che vita! Ho sempre visto la fine della sua carriera come una costrizione, non credo lei volesse abbandonare quel mondo eppure non poteva fare altrimenti...
davvero un'icona di un tempo che non c'è più ma che non smetterà mai di affascinare...

Rosa ha detto...

ciao Silvia, Grace rimarra' sempre un mito, bellissima donna, grazie per le informazioni, ha fatto la sua scelta, ma chissa' se e' stata veramente felice a Monaco, periamo, ciao baci rosa a presto, buon week end

Audrey Borderline ha detto...

mia mamma la venera ancora oggi, lei dice che una donna cosi belle, elegante, raffinate e semplice non è mai esistita. Bella ma triste come molte principesse
spero che il film le renda giustizia anche se ho sentito che la famiglia reale non è molto contenta delle riprese
un abbraccio

Lauren V. ha detto...

non vedo l'ora di vedere il film!

Lauren V.
http://modecontemporanee.blogspot.it
facebook page

RocknGiu ha detto...

Il film mi incuriosisce molto, anche se la Kidman non le rende per niente giustizia.. :)

Valentina ❀ ha detto...

Non sapevo per niente che il Principe Ranieri la tradisse, mia madre me l'ha sempre descritto come un uomo molto innamorato e quando morì Grace lui si rattristì moltissimo. Mi è sempre piaciuta fisicamente Grace Kelly, una gran bella donna, comunque da quello che scrivi nel blog, non sembra che le mancasse amore, ma una vera vita, la vita da principessa le doveva stare stretta considerando che ha rinunciato ad essere un'attrice. Un'icona che certamente manca, un po' come Marilyn Monroe o Diana Spencer