martedì 20 agosto 2013

Cosa vedere a Varsavia


Ecco finalmente il primo post dedicato alla mia breve vacanza in Polonia. Iniziamo da Varsavia, la prima città che ho visitato (QUI invece vi parlo di Cracovia ). 
Una premessa per chi si appresta a conoscere questa città: Varsavia è stata completamente rasa al suolo durante la seconda guerra mondiale. Ciò significa che quasi tutto ciò che vedrete di questa città è stato ricostruito negli ultimi anni. 


Varsavia è una città che va visitata con la consapevolezza di quello che ha subito e di come si stia impegnando per rinascere.

polonia, travel blogger


La città è divisa in tre zone: la città vecchia (Stare miasto), la città nuova (Nowe miasto) e la parte nuova (Srodmiescie). La parte nuova di Varsavia è tuttora in via di edificazione, con i lavori per la seconda linea della metropolitana e gli enormi grattacieli in costruzione. Se vi arriverete come me direttamente dalla città vecchia sarete sorpresi da un bel contrasto tra queste due zone della città.

Varsavia, il ghetto, polonia, travel blogger
Il ghetto e sullo sfondo un grattiacielo della parte nuova della città

La città vecchia (Stare miasto)  
Varsavia, città vecchia, polonia, travel blogger
 Il castello è il simbolo della città vecchia, e anche se può sembrare autentico, è stato completamente ricostruito negli anni '70 (come tutta la parte vecchia). Al suo interno si possono visitare le sale di rappresentanza e alcune vedute di Varsavia dipinte dal Canaletto (che si dice siano state di fondamentale importanza per la ricostruzione della città).

Il tratto reale          
polonia, travel blogger, varsavia
E' una delle zone più belle della città vecchia, vi si trovano chiese e palazzi magnifici. Questo era il tratto di strada che univa anticamente le residenze reali della città.

La città nuova (Nowe miasto)      
Varsavia, la città nuova, polonia, travel blogger
Durante la nostra visita alla città nuova abbiamo "spiato" le riprese di un film!
 E' quasi un tuttuno con la città vecchia, ma è meno affollata anche se ugualmente bella. Anche qui non mancano bellissime chiese e palazzi.


Il ghetto           
Varsavia, il ghetto polonia, travel blogger
Uno dei pochi palazzi del ghetto sopravvissuti ai bombardamenti
 Il ghetto segna il confine tra la città vecchia e la parte nuova, ed è impressionante il contrasto tra i grattacieli e gli edifici costruiti nel periodo post guerra. Del vecchio ghetto di Varsavia è sopravvissuta solamente una via.


Il palazzo della cultura e della scienza          
Varsavia, palazzo della cultura e della scienza, polonia, travel blogger
E' uno dei pochi esempi rmasti di edifici del periodo comunista. Ospita al suo interno 4 teatri, 2 musei e un cinema multisala. Ai tempi era il simbolo della dominazione sovietica sulla città, era qui che si tenevano balli e spettacoli riservati solo alle persone di potere. Questo palazzo enorme e un po' trasandato, al cui interno ci si potrebbe veramente perdere, ha per me qualcosa di tetro e inquietante. Noi abbiamo visitato la terrazza pamoranica al 30° piano, dalla quale si vede tutta Varsavia.


Parco Saski           
Varsavia, parco Saski polonia, varsavia, travel blogger
E' una vera oasi di pace e tranquillità dove riposarsi tra una visita e l'altra. Noi abbiamo approfittato volentieri delle panchine all'ombra per riprenderci dalle camminate su e giù per la città!

 Qualche info pratica

polonia, varsavia, travel blogger


  • Varsavia (così come Cracovia) si raggiunge comodamente dall'Italia con voli Rayan Air (noi siamo partiti da Bergamo, il volo dura ca. 1 ora e mezza). L'aeroporto dista una ventina di minuti circa dal centro città, e si può comodamente raggiungere in taxi (che in Polonia sono molto economici).
  • Se come me volete visitare entrambe le città (noi siamo atterrati a Versavia e ripartiti da Cracovia) potete spostarvi in treno. Il viaggio dura circa 3 ore e 2 biglietti di sola andata costano ca. 50€. Il bliglietto si può acquistare direttamente da internet.


Finisce qui la nostra avventura a Varsavia, spero vi sia piaciuta quanto è piaciuta a me.
Nei prossimi giorni la seconda puntata del viaggio, e cioè Cracovia!

polonia, varsavia



 Trovi QUI tutti gli altri post sul mio viaggio in Polonia




10 commenti:

Strawberry ha detto...

Ma sai che è già da un po' che mi stuzzica l'idea di visitare la Polonia? Bellissime immagini, i tuoi resoconti mi piacciono sempre tanto!

Rosa ha detto...

ciao silvia e' una citta' piena di sorprese, bellissima, antica e moderna, grazie per la bella carrellata, ottimo viaggio, ciao baci rosa buon pomeriggio.)

Nina ha detto...

Vorrei tanto visitarlo! Mio marito, che l'ha già vista, mi ripete sempre che ne vale la pena!

Kicca ha detto...

che bella città!!!! da visitare!!!mi piace tantissimo! bellissimo post! non vedo l ora di leggere il prossimo post!^__^

Laura ha detto...

Sembra bellissima! Chissà come mai, in Italia la ricostruzione postbellica ha fatto schifo: palazzoni orrendi e squallidi di cemento e così via. Invece all'estero direi che riescono a fare le cose davvero bene, con edifici suggestivi oppure superavveniristici. Sono curiosa di vedeere le altre tue mete. Ciao!

RocknGiu ha detto...

Decisamente affascinante! Mi piacerebbe vedere questa città :)

Arim ha detto...

Bellissime foto! aspetto la seconda puntata! Volevo andarci lo scorso marzo, ma poi sono andata ad Amsterdam. il prossimo anno sono tentata di andarci...ma mi tenta l'idea, per una volta,di fare qualche giorno in un posto al mare con niente né da fare né da vedere. chissà se resisterei.

Silvia ha detto...

@ Srawberry: anch'io prima di partire ci ho pensato un po', soprattutto perchè non conoscevo nessuno che c'era stato. Alla fine è stata una piacevole sorpresa!
@ Rosa: Grazie cara!
@ Nina: confermo, ne vale la pena!
@ Kicca: vedreai il post su Cracovia, secondo me è ancora pià bella!
@ Laura: è vero, la ricostruzione è stata molto accurata, anche se ci sono voluti anni prima che avvenisse, pensa che il castello è stato ricostruito solo negli anni '70.
@ Giu: confermo, bella e affascinante!
@ Arim: secondo me resisteresti giusto un paio di giorni! Vedrai il post su Cracovia, sono sicura di piacerà!

Marie Zamboli ha detto...


Ciao cara piacere di trovare il tuo blog, io sono Marie e mi farebbe piacere seguirsi a vicenda su GFC e Bloglovin ti va?
fammi sapere io ricambio sempre <3
www.mariezamboli.com

Join giveaway with Romwe on www.mariezamboli.com

Federica ha detto...

che appetito mi hai fatto venire di questa città.. i miei ci son stati qualche anno fa e mi hanno parlato benissimo di questo paese!