venerdì 28 giugno 2013

Caro diario... mese di Giugno (2013)

Sì lo so, Giugno non è ancora finito, ma causa vacanze imminenti (domani si parte) questo mese la rubrica Caro diario la anticipo di un paio di giorni. Ecco cosa ho combinato questo mese: 


Anniversario a Porto Venere
Sabato 1° giugno abbiamo festeggiato il nostro anniversario di matrimonio (con 2 giorni di anticipo) nella bellissima Portovenere. Il tempo è stato dalla nostra parte, e dopo una bella mangiata di pesce in un delizioso ristorantino sul mare siamo salpati per l’isoletta di Palmaria, dove ci siamo beatamente crogiolati al sole per un’oretta. Cosa volere di più dalla vita?


Ufficialmente aperta la stagione elioterapica…
Quest’anno ci ha messo un po’ più del previsto ma alla fine la bella stagione è arrivata! E io e la Prissi ci godiamo il sole spaparanzati sul terrazzo sulla nostra  sdraio a dondolo.


… E quella degli aperitivi all’aperto
Mercoledì 12 giugno ho dato il via alla stagione degli aperitivi all’aperto. Qui eravamo (io e la mia compagna di sventura Betta) al Tcafè, in pieno centro a Parma, praticamente sotto il Battistero (che è quell’edificio rosa che si vede dietro il braccio della Betta). 


Gita alla Pietra di Bismantova
pietra di bismantova
Domenica 15 giretto in montagna alla Pietra di Bismantova (sull’Appennino tosco emiliano, altezza 1.100 metri). Il giro alla Pietra di Bismantova è uno dei giri classici dalle mie parti, uno di quei giri che si fanno la domenica quando in città si muore dal caldo (ed era proprio il nostro caso…). 


Philippe Daverio e Gualtiero Marchesi alla Reggia di Colorno
philippe daverio e gualtiero marchesi
Dal 22 al 24 Giugno c’è stato Alma viva, the italian culinary festival organizzato dalla scuola di cucina Alma che ha sede nella bellissima reggia di Colorno, in provincia di Parma. Tra i tanti eventi organizzati per l’occasione io non mi sono fatta scappare l’incontro tra Philippe Daverio e Gualtiero Marchesi (rettore di Alma) che si è tenuto sabato 22. Sentire parlare Daverio è sempre uno spettacolo!
P.s. durante l’incontro è stato premiato il regista Ermanno Olmi, che era seduto proprio davanti a me!

La tortellata di San Giovanni
Qua da noi è tradizione il 23 giugno fare la “tortellata di San Giovanni” in pratica ci si ritrova tra amici e parenti e si mangiano i tortelli d’erbetta e si prende la rugiada. La rugiada non si prende quasi mai, ma i tortelli d’erbetta si mangiano sempre.Quest’anno la tortellata l’abbiamo fatta a casa nostra, con suoceri, cognati e nipoti. Abbiamo passato la domenica pomeriggio a fare i tortelli… però poi che soddisfazione!

E ora cari amici vi saluto e vi do appuntamento al mese prossimo!


Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin

8 commenti:

Sara ha detto...

Lovely post!!
SARA

Katiu R. ha detto...

La Reggia di Colorno: bella bella bella! Quando l'ho vista me ne sono innamorata io!

Antonella S. ha detto...

Ciao Silvia, bellissimo post e un mese di giugno molto interessante.
Bella l'idea di questo diario mensile...non me lo voglio più perdere.
Ti auguro una buona serata e una splendida vacanza.
Antonella

Vale ha detto...

il piatto di fritto misto davanti al mare mi fa stare bene!fa molto estate spensierata!
http://www.larmadiodivenere.com/2013/06/cocktail-party-ma-anche-no.html

RocknGiu ha detto...

Portovenere.. lo adoro :)
Bellissimo mese :)
Buona vacanza!!

Federica ha detto...

ricetta dei tortelli?

penelope ha detto...

che post carino!complimenti come sempre!! buone vacanze!!!

Silvia ha detto...

Grazie a tutte! La vacanza inizia in ritardo: l'aereo doveva partire esattamente adesso e invece non è ancora arrivato... :-(
@ Fede: la ricetta te la mandò quando torno