mercoledì 12 settembre 2012

Come a casa

La sensazione che ho provato a Les Maurepas è stata proprio la sensazione di essere a casa. Una sensazione stranissima, mai provata prima, nemmeno a casa di amici o parenti. E' stato come se quella casa e quella stanza facessero parte di me da sempre. 


Les Maurepas è una casa di campagna dove non può che abitare una deliziosa vecchietta. La casa è poco distante dalla strada principale, ma quei pochi metri e il grande prato dove pascolano i cavalli bastano per farti dimenticare tutto quello che c'è al di là dello steccato. La ghiaia nel cortile, l'odore dei cavalli e dell'orto, la grande casa bianca disposta su tre piani, la porta bianca in legno, tutto questo aveva un qualcosa di famigliare che ancora non so spiegare. E poi suoni il campanello e arriva lei, la deliziosa Mme Méhaignerie che ti apre la porta stando un po' curva, i capelli grigi e il volto rugoso e colorito di chi ancora lavora i campi. E ti accoglie sorridente in quella che tu senti essere già un po' casa tua. La scintilla è già scattata.

Mentre lei parla una lingua che comprendo solo a tratti, lo sguardo cade sulle cassette di legno colme di frutta appena colta appoggiate a fianco della porta che dà sul retro, dalla quale si intravedono i campi. E poi le foto sulle scale, la credenza col telefono e

l' agenda aperta nel mese di Luglio, sulla quale si leggono appunti per me incomprensibili. Poi ti indica di seguirla, e tu la segui su per quelle fantastiche scale di legno che devono aver visto così tanta gente salire e scendere che sono ormai inclinate, e ti domandi ma per quanto reggeranno ancora? Spero almeno fino a domani mattina.

E quasi senza accorgertene entri nella camera, e ti sembra di conoscerla da sempre. Ti sembra di esserci vissuta in quella camera, che in realtà non hai mai visto. Le lenzuola scompagnate che sanno di bucato appena fatto, alle pareti i quadri a specchio come quelli che avevo da bambina, i vecchi comodini in legno, la porta dei bagno che si chiude male. Poi guardi dalla finestra e vedi i campi, l'erba di un verde che più verde non si può, e quasi non avevi notato quella porta aperta che conduce sul terrazzo coperto. Entri e non puoi fare a meno di sederti su una di quelle poltrone in vimini e sentirti dannatamente a tuo agio. E cominci a sfogliare quella rivista che è sul tavolino. Sembra un po' sciupata, beh a guardarci bene in effetti è del 2005.
Ma in quel momento non ti importa, in quel momento è perfetta anche lei.


Les Maurepas è una Chambres d'Hotes a Vitré, in Bretagna.
E' gestita Marcelle e Louis Méhaignerie.
tel. 0+33 02 99744248


Il terrazzo coperto di Les Maurepas


Les Maurepas, Chambres d'Hotes a Vitré (Bretagna)

Trovi QUI gli altri post dedicati al mio viaggio in Bretagna


1 commento:

Strawberry ha detto...

che posto incantato...pare quasi si sia fermato il tempo...ci sono posti nel mondo dove davvero la sensazione di casa è forte e avvolgente...:-)