giovedì 8 marzo 2012

Il blog della Ludo

Stamattina mi sono svegliata piena di energia perché oggi è la festa della donna. Ho vestito Ercolè e siamo andati in negozio: gli ho fatto mettere uno spolverino giallo mimosa con una cinturina in vita tutta decorata con dei fiori applicati. Gli ho anche infilato nel bavero dello spolverino un rametto di mimosa che ha continuato a sgranocchiare per tutta la mattina (speriamo che la mimosa non sia velenosa). Io invece mi sono messa un tubino giallo fluò in vinile con delle platform rosa fuxia e decorate di paiettes e Swarovski. Tra i capelli ho messo anche delle palline di mimosa. Volevo vestire interamente di giallo anche Gian, ma si è alleato con la Prima (la domestica) e mi hanno boicottata. Peccato perché il giallo gli sta proprio bene. Gli avevo fatto fare una bella camicetta con le maniche a sbuffo da abbinare a un paio di pantaloni alla zuava ma niente, non c’è stato verso. Ormai non riesco più a gestirlo, mi si ribella. A proposito, non avete idea di quante mimose ho già ricevuto! Qua in negozio mi sono arrivati già 4 mazzi, dei quali 3 da ammiratori anonimi e uno dal papà di GianAntonio. Che poi proprio il mazzo del papà di GianAntonio me l’ha consegnato un ragazzo che era la fine del mondo! Sembrava il muratore della pubblicità della Coca di qualche annetto fa, ve lo ricordate? Beh io ci ho fatto un po’ la gatta morta, mi sono fata lasciare il numero e domani sera ci esco. Tanto il papà di GianAntonio ha la serata al cicolo di tennis, quindi sono con la coscienza a posto. Non volete sapere come festeggio la festa delle donna? Quest’anno ho deciso di dedicare la giornata interamente alla cura di me stessa, visto che sono una donna molto impegnata e ho così poco tempo per me. Alle 2 ho appuntamento in un centro benessere, e ho prenotato trattamenti fino alle 8 di sera. Viene anche Ercolè, e per l’occasione sfoggerà il nuovo accappatoio giallo mimosa con collarino in spugna, fatto fare per lui appositamente dalla mia sarta.


La Ludo è una tardona parmigiana che ogni giovedì si intrufola in questo blog e scrive un post terapeutico come le ha consigliato lo psicologo. Si è separata l'anno scorso quando ho scoperto che il marito aveva una relazione con un giardiniere russo. Ha un negozio di intimo in centro, abita in centro e frequenta solo gente con i soldi. Trovi il blog della Ludo anche su Parmatoday

2 commenti:

Lauren V ha detto...

buona festa delle donne anche alla ludo :D

Silvia ha detto...

La Ludo sentitamente ringrazia!