giovedì 1 dicembre 2011

Il blog della Ludo

Stamattina ho preparato la vetrina natalizia. E’ una ME-RA-VI-GLIA! Dovete assolutamente passare a vederla. Ho cosparso il fondo della vetrina con della finta neve mista a Swarovsky e sulle pareti ho appiccicato dei teli in pizzo rosa fuxia con delle catenelle in oro alle quali ho agganciato delle palle di Natale nere e bordeaux. In mezzo poi ho messo due manichini a mezzo busto: uno su un piedistallo rotante che emana fasci di luce dorata, e l’altro su una montagnola di muschio effetto presepe. Al soffitto ho appeso una luce stroboscopica sulla quale ho incollato un’enorme stella tutta fatta di brillantini e dei festoni di abete con delle campanelle rosse. Dietro ho steso del tessuto broccato colo blu e oro perché secondo me ci stava proprio bene. Dà quel tocco di classe in più. Stavo dimenticando: su un manichino ho messo una guepiere zebrata rosa fuxia, e sull’altro un completo interamente di paiettes rosa perché secondo me rendevano bene l’idea del dono natalizio. Non per vantarmi, ma tutti quelli che passano di lì si fermano a guardarla e rimangono a bocca aperta…


La Ludo è una tardona parmigiana. Ogni giovedì pomeriggio si intrufola in questo blog e scrive un post terapeutico come le ha consigliato lo psicologo di suo figlio. Si è separata l’anno scorso quando ha scoperto che il marito aveva una relazione col loro giardiniere russo, e con i soldi della separazione ha aperto un negozio di intimo in centro. Abita in centro, lavora in centro, e frequenta solo gente con i soldi.

Nessun commento: