sabato 12 novembre 2011

Un tuffo negli anni '80: L'albero delle mele

Stanca di nominare con Luca L'albero delle mele e sentirmi osservata con sguardo allibito come se stessi nominando chissà che, ho deciso di scrivere un post su questo meraviglioso telefilm anni '80 sperando di far felice qualche mia coetanea cresciuta con la Signora Garrett e le ragazze del college....

L'albero delle mele nasce (ma io questo l'ho scoperto solo pochi anni fa) come spin off del ben più famoso Il mio amico Arnold ed ha inizio quando la Signora Edna Garrett (ex governante di Arnold) abbandona la famiglia Drummond per dirigere l'Eastland School . Il titolo origiale del telefilm è The facts of life e la serie è andata in onda negli Stati Uniti dal 1979 al 1988 (in Italia tra il 1983 e il 1986).
Tra le ragazze che frequentavano il college, la mia preferita in assoluto era Joe, maschiaccio attaccabrighe che io trovavo incredibilmente bella, che litigava sempre con la ricca e viziata Blair (che io odiavo). Poi c'erano la tenera e un po' goffa Natalie e la simpaticissima Tootie (ricordate che girava per il college con i pattini a rotelle?). Le puntate trascorrono con le varie avventure delle ragazze, finchè, terminato il college, le quattro protagoniste decidono di seguire la Signora Garrett nella nuova attività, il forno "Le delizie di Edna" (secondo me non siamo in molte a ricordarcelo, penso sia stata l'ultima stagione trasmessa in Italia).
Una chicca per le fan di George Clooney... il bel George ebbe un ruolo fisso nelle ultime stagioni (vedi foto sotto), ahimè mai giunte in Italia.
Vi lascio il link al sito Sito Memoria dove potete trovare altre info sull'albero delle mele e soprattutto vedere le immagini delle interpreti ieri e oggi!

Per favore se qualche altra trentenne si ricorda dell'Albero delle mele, si faccia viva!!!!

Il cast in una delle prime serie

Il cast in una delle ultime serie (notare il bel George Clooney...)

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Già commentato sul post della ludo...
bel post. Non essendo trentenne non posso ricordarmi niente, ma mi sono fatta un po' di cultura...

Silvia ha detto...

Beata te che non sei ancora trentenne... Ma allora ti sei persa anche Casa Keaton, Webster, I Jefferson...????

Anonimo ha detto...

sei sicura che essere ancora a scuola sia un vantaggio?

Silvia ha detto...

Da adulta saggia e consapevole dovrei dirti di sì… Ma la realtà è che andare a scuola è una grande rottura di palle. Però consolati: ci siamo passati tutti!

Anonimo ha detto...

=) Concordo pienamente

Anonimo ha detto...

Commento un post vecchio di quasi due anni, mentre io ne ho 35 di anni e alle 3,00 di notte, in una mia notte insonne, un delle tante in questo periodo, su un canale assurdo del digitale terrestre, nuova macchina del tempo, becco una puntata di questa serie, che in passato mi ha tenuto compagnia. Ripenso a quanto ero sereno a quei tempi, e non faccio altro che ripetermi a quanto pagherei adesso per tornarci o almeno aver avuto qualcuno, all'epoca, che mi avesse avvisato su come sarebbe stata la mia vita. Oggi guardo l'albero delle mele e la nostalgia si fa spazio nella disperazione, e lasciare le mie parole nella rete, cosi che nessuno sappia chi sono, mi fa stare un pò meno male di come sto.Ciao a tutti quelli che guardavano la serie, ed un abbraccio a quelli che non immaginavano che i 35 anni sarebbero stati cosi tanto duri e pieni di dolore.Michele

Silvia ha detto...

Ciao Michele, allora non sono l'unica a ricordarsi dell'albero delle mele!!! Che piacere mi fa questa cosa, e anche sapere che lo trasmettono ancora (anche se a un orario un po' improbabile). Anche a me questo telefilm evoca i giorni spensierati dell'infanzia, quando guardare mezz'ora scarsa di telefilm ti bastava per farti sognare per un giorno intero, quando i nostri problemi erano fare i compiti per il giorno dopo o l'amica che faceva i dispetti a scuola. Un abbraccio forte forte!