venerdì 14 ottobre 2011

Portiamo un po’ di autunno nelle nostre case

E se, anche non potendo assistere al Foliage americano , volessimo portare nelle nostre case un po’ di autunno, come fare? Possiamo passare una bella domenica autunnale facendo una gita in montagna (o anche solamente qualche ora in un parco cittadino) e raccogliere un po’ di foglie, ghiande, castagne (con e senza ricci) e poi, una volta a casa sistemarle in un bel sottopiatto trasparente e utilizzarlo come centrotavola. 


Oppure chi è più fortunata e possiede un giardino, può mettere qualche zucca decorativa (di quelle piccoline carinissime che si trovano anche al supermercato) in un cesto, magari su un letto di foglie, e collocarlo davanti alla porta d’ingresso.
Ma come conservare le foglie che abbiamo raccolto? La cosa fondamentale è cercare di togliere la normale acqua di idratazione. Per fare ciò possiamo precedere in due modi:
- Nel microonde: mettiamo la foglia tra due fogli di carta assorbente, e la inforniamo per un minimo di 30 fino a un massimo di 120 secondi (dipende da quanto la foglia è umida) a temperatura media.
- Farla seccare tra le foglie di un libro: anche in questo caso occorre mettere la foglia tra due fogli di carta assorbente. Mettiamo poi la foglia tra le pagine del libro e lasciando ca. 20 pagine tra una foglia e l’altra. Cambiamo poi la carta assorbente il secondo giorno. Dopo ca. una settimana la foglia dovrebbe essere pronta. Attenzione che le pagine del libro potrebbero scolorirsi, utilizziamo

Se poi vogliamo dare un tocco in più alla nostra foglia ed essere sicure che col tempo non si rovini, possiamo anche spruzzarla con la pratica vernice spray.

Nessun commento: