sabato 16 aprile 2011

Charlie Chaplin

Ho scoperto dalla home page di Google che ieri era il 122° anniversario della nascita di Charlie Chaplin e quindi gli dedico un post, anche se sinceramente non mi è stato mai molto simpatico. Anzi, ho sempre pensato che fosse uno stronzo. Ma nonostante ciò è stato indubbiamente un grande artista.






Nasce a Londra nel 1889 e poco dopo la nascita i genitori si separano. A causa dei problemi economici e psichici della madre (affetta da turbe mentali) è costretto a trascorrere un paio d’anni in orfanotrofi. Chaplin si dedica già da piccolo alla carriera teatrale ed è nel 1913, durante una tournée teatrale negli USA che viene notato da un produttore e messo sotto contratto per un’importante casa cinematografica americana. Nel 1916 era già un attore noto al grande pubblico.
Nel 1919 insieme ai colleghi Mary Pickford, Douglas Fairbanks e David Wark Griffith fonda la famosa casa cinematografica “United Artists”.
In questo periodo Chaplin sposa la diciassettenne Mildred Harris da cui si separa dopo poco. Da questo matrimonio nasce un bimbo gravemente malformato che sopravvive solo pochi giorni.
Nel 1929 vince il suo primo Oscar (alla carriera). Fu il primo premio oscar alla carriera mai assegnato. Ne vincerà un altro sempre alla carriera nel 1972 e uno per la migliore colonna sonora nel 1973.
Nel 1936 intraprende una relazione con la bellissima Paulette Goddard, conosciuta 4 anni prima e con la quale interpreta “Tempi moderni”. Si lasciano nel 1942 e nello stesso anno conosce la sua terza moglie Oona O'Neil (allora diciassettenne) dalla quale ebbe ben 8 figli!!!!
Gli anni ’50 sono segnati dall’accusa da parte degli studios americani di filocomunismo. Quando nel 1952 si imbarca con la famiglia per una vacanza in Europa, viene raggiunto dalla notizia che non gli sarebbe stato permesso il rientro negli USA a meno che non avesse convinto i funzionari dell'immigrazione di essere "idoneo". A questo punto Chaplin decide di trasferirsi definitivamente in Svizzera, dove rimarrà fino alla morte ne 1977.


Forse non tutti sanno che….
  • La realizzazione del film “Il circo” segnò profondamente l’artista, tanto da minarne l’equilibrio psichico (fu proprio in questo periodo che gli si ingrigirono improvvisamente i capelli). Accaddero infatti una serie di eventi veramente incredibili, per i quali rimando alla relativa pagina di wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Il_circo_(film)
  • Nel 1915 partecipò ad un concorso come sosia di se stesso ma non arrivò nemmeno alla fase finale della competizione.
  • Il personaggio di Charlot si chiama in realtà “The Tramp” in inglese e in Italia, Francia, Spagna è stato tradotto (chissà perché) appunto in Charlot.
  • Nel 1929 ricevette l’attribuzione della Legione d'onore francese e nel 1975 fu nominato Cavaliere di Sua Maestà dalla regina Elisabetta II d'Inghilterra.


Le donne di Charlie Chaplin

Charlie Chapline e Edna Purviance
Edna Purviance
Non sposò Chaplin, ma instaurò con lui una relazione che proseguì tra alti e bassi fino alla sua morte. Fu la sua primadonna in ben 35 film fra il 1916 e il 1923 (anche dopo il matrimonio di Chaplin con Mildred Harris nel 1918).
Mildred Harris
I due si conobbero nel 1918 durante un party nella villa del famoso produttore Goldwyn ed intrapresero subito una relazione. Dopo pochi mesi, la diciasettenne Harris annunciò pubblicamente di aspettare un figlio dall’allora 29 enne Chaplin. Il fatto costrinse l’attore a prendere posizione per evitare uno scandalo, tant'è che dopo pochi mesi convolarono a nozze. Si scoprì poi che Mildred mentì sulla sua presunta gravidanza prematrimoniale. Nel 1919 ebbero poi un figlio che nacque con gravi malformazioni e che visse solo per pochi giorni. Nel 1920 la coppia divorziò, e Chaplin temette il blocco del film al quale stava lavorando (“Il monello”) a causa della contestazione dei beni nella causa. Fu così costretto a spostarsi in incognito da un albergo all'altro portando con sé i negativi originali.

Lita Grey
Charlie Chaplin e Lita Grey
Si conobbero nel 1924 durante i provini per il film di Chaplin, “La febbre dell'oro”. L'attore ne rimase folgorato, la scritturò come protagonista, ed intraprese con lei una relazione che sfocerà in una gravidanza (stavolta vera) che tra l'altro la porterà a rinunciare al ruolo da protagonista. Per evitare un altro scandalo, i due si sposarono segretamente in Messico. Lui aveva 35 anni e lei 16. Dopo due anni e la nascita di due figli i due si separarono, anche se il divorzio divenne ufficiale solo due anni dopo. La moglie chiese il sequestro dei beni del marito, costringendolo ancora una volta a nascondersi in luoghi segreti con i negativi del film al quale stava lavorando (“Il circo”). Ai tempi il processo fece molto scandalo per la divulgazione di particolari intimi della vita della coppia. A Lita venne riconosciuto un enorme risarcimento in denaro, mentre Chaplin ebbe un collasso nervoso.



Paulette Goddard
Charlie Chaplin e Paulette Goddard

Come sempre Chaplin conobbe l'attrice sul set di uno dei suoi film (“Tempi moderni”) e se ne innamò. Era il 1936, e la Goddard era reduce da un altro matrimonio, contratto pochi anni prima quando lei era sedicenne. La Goddard si traferì nella villa dell'attore a Beverly Hills, suscitando grande scandalo in quanto i due non erano sposati. La loro unione durò per ben 6 anni, durante i quali non è mai stato chiaro se i due si fossero effettivamente sposati. Il fatto che lei non venne scelta per interpretare il ruolo di Rossella in “Via col vento” proprio perchè non poteva dimostrare di essere sposata, lascia dedurre che non lo fossero. In alcune occasioni comunque Chaplin dichiarò di aver segretamente sposato la Goddard in Cina nel 1936, anche se la cosa non è mai stata provata ufficialmente.

Oona O'Neill 

Charlie Chaplin e Oona O'Neill
I due si conobbero nel 1942, quando lui aveva 53 anni e lei diciassette. Si sposarono un anno dopo ed insieme ebbero 8 figli. Rimasero sposati fino alla morte di lui, avvenuta nel 1977.









Nessun commento: